Coronavirus modulo autocertificazione

Controllo Revisione Auto: come verificare la scadenza

Per sapere quando fare la revisione auto ci sono diversi modi: ecco i più immediati per verificare la scadenza revisione auto

16 ottobre 2020 - 13:28

E’ facile dimenticarsi del controllo revisione auto e scoprire della scadenza revisione solo se si viene fermati per strada dalle forze dell’ordine. La verifica della revisione auto è ormai alla portata di tutti, anche se non avete sottomano il libretto di circolazione su cui leggere la scadenza della revisione. Vediamo come fare il controllo revisione auto e dove verificare la scadenza.

REVISIONE AUTO: COME VERIFICARE LA SCADENZA

Il crescente numero di officine dove fare la revisione auto, ha fatto si che negli anni il proprietario dell’auto non facesse più spontaneamente la verifica scadenza revisione. E’ molto diffuso l’avviso dell’officina tramite sms, posta ordinaria, email o al telefono quando si avvicina il momento di fare la revisione. Ma quando non succede ci si espone al rischio di circolare con la revisione scaduta. Se l’auto è nelle immediate disponibilità basta verificare la scadenza revisione semplicemente sul libretto di circolazione. Non di rado viene attaccato anche un bollino sul parabrezza che ricorda appena si sale a bordo quando fare la revisione auto. Diversamente è tutto scritto sul retro del libretto: basta cercare il talloncino con “Esito regolare” e la data più recente. Questa data è relativa all’ultima revisione fatta, rispetto alla quale, per le auto ad uso privato, bisogna ripetere la revisione ogni 2 anni (o 4, la prima volta, se l’auto è nuova).

VERIFICA REVISIONE AUTO ONLINE

Un modo più immediato per sapere in ogni momento quando scade la revisione auto se non si ha a disposizione il libretto di circolazione si trova online. Il controllo revisione auto tramite targa si può fare gratis tramite Il Portale dell’Automobilista. Non serve registrarsi, ma bisogna avere almeno il numero di targa da inserire, assieme alla “Tipologia del veicolo” e al “codice di sicurezza”. Come nell’immagine sotto, si potrà scoprire quando è stata fatta l’ultima revisione e i km dell’auto all’ultima revisione (qui invece spieghiamo come verificare lo Storico Revisione Auto. Quindi, l’auto in questione ha superato l’ultima revisione il 5 novembre 2018 (a circa 27 mila km) ed essendo un’auto per uso privato, la scadenza revisione è fino all’ultimo giorno del mese di novembre 2020.

QUANDO FARE LA REVISIONE AUTO

In questo periodo c’è grande fibrillazione per la scadenza della revisione auto e molti continuano a chiedersi quali sono le scadenze 2021. La proroga scadenza revisione auto 2020 per Covid ha esteso al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli con scadenza revisione entro il 31 luglio 2020. Mentre per la proroga revisione auto 2021 manca un chiarimento del Ministero che armonizzi le disposizioni nazionali a quelle europee. Il Regolamento UE 2020/698 prevede la proroga di 7 mesi delle revisioni in scadenza tra il 1 febbraio e il 31 agosto 2020. Quindi in assenza di un ulteriore provvedimento, la scadenza revisione dopo il 31 ottobre 2020 è da intendersi valida. Meglio fare la revisione auto per evitare una multa per revisione scaduta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Assemblea Ania

Assemblea Ania: RC auto in calo del 5%, ma si può fare di più

Multa sconto 30%

Notifica multe: come si calcolano i 90 giorni per l’annullamento

Auto nuove in Europa: +1% le immatricolazioni a settembre 2020