Controlli sulla velocità massima per la revisione dei motorini

Dal primo gennaio 2004 per i ciclomotori che verranno sottoposti alle revisioni previste dalla normativa vigente dovrà essere controllata la velocità massima raggiungibile. A disporlo è una...

21 dicembre 2003 - 13:58

Dal primo gennaio 2004 per i ciclomotori che verranno sottoposti alle revisioni previste dalla normativa vigente dovrà essere controllata la velocità massima raggiungibile. A disporlo è una circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che prevede inoltre che dalla stessa data scatti, sempre in sede di revisione, anche il controllo delle emissioni sia per i ciclomotori che per i motocicli.

La legge – secondo quanto ricorda l'Osservatorio Autopromotec – stabilisce che i ciclomotori non debbano essere in grado di superare la velocità di 45 km/h.

Capita però molto frequentemente che i dispositivi di limitazione della velocità vengano rimossi dopo l'acquisto del ciclomotore.

Con l'entrata in vigore dell'obbligo del controllo in occasione delle revisioni periodiche si porrà un freno a questi abusi che hanno certamente un impatto negativo sulla sicurezza stradale. La normativa prevede una tolleranza del 10%. Ciò significa che – spiega l'Osservatorio – i ciclomotori che saranno in grado di oltrepassare la velocità di 49,5 Km/h non supereranno la revisione e dovranno essere riportati a norma del Codice.

La revisione dei motoveicoli è diventata obbligatoria nel nostro Paese nel 2001 e dopo due anni di rodaggio, il sistema è andato a regime dall'inizio del 2003. Nel 2003 sono stati chiamati a revisione, secondo le stime dell'Osservatorio Autopromotec, 4.689.523 motoveicoli. Al termine del primo semestre soltanto 858.268 mezzi sono stati però sottoposti a revisione presso le officine autorizzate.

Fonte: La Repubblica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Passo carrabile

Voltura passo carrabile: come si richiede

Auto incastrata in una strada stretta

Auto incastrata in una strada stretta: chi paga i danni?

Guidare in Belgio: limiti, norme e consigli per evitare multe