Autovelox fissi 'riabilitati', sempre stati legittimi. La Cassazione da' ragione al Comune

Gli autovelox fissi possono essere utilizzati anche senza la presenza fisica degli organi di polizia, cioe' di personale della Polizia municipale.E questa modalita' di rilevazione dell'infrazione...

17 agosto 2005 - 9:24

Gli autovelox fissi possono essere utilizzati anche senza la presenza fisica degli organi di polizia, cioe' di personale della Polizia municipale.

E questa modalita' di rilevazione dell'infrazione stradale con successivo accertamento e' stata sempre ammessa dal nuovo Codice della Strada. A far chiarezza e' la Corte di Cassazione, sezione I, con la sentenza n. 15348 del 21 luglio scorso, che accogliendo il ricorso del Comune di Borgo San Lorenzo, tratta per la prima volta, in senso compiuto, della legittimita' dell'utilizzo di misuratori automatici di rilevamento della velocita' dei veicoli.

Il Comune di Borgo San Lorenzo aveva presentato ricorso alla Cassazione contro la determinazione sfavorevole del giudice di pace che aveva ritenuto di annullare un accertamento fotografico effettuato con autovelox automatico prima delle ultime riforme alle norme di circolazione stradale. La Prima SezioneCivile della Corte ha dato ragione al Comune borghigiano con una complessa ma risolutivaargomentazione che stabilisce la piena legittimita' dell'impiego dei misuratori di velocita' in sede fissa e automatica omologati – l'omologazione e' la condizione necessaria – a decorrere dal 1992, data di entrata in vigore del nuovo Codice della strada, dimostrando come le recenti modifiche intervenute negli ultimi 3 anni ne abbiano di fatto limitato e diversamente disciplinato l'uso; uso che, pero, e' sempre stato ammissibile.

Fonte: Toscana TV

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Polizze RC auto 2022: solo il 14,4% sono stipulate online

FIA lancia Drive with Care per la sicurezza stradale nel mondo

Multa per parcheggio vicino a incrocio: quanto si paga?