Catanzaro – Estratti i premi legati al progetto 'Discoteche in sicurezza'

Un servizio da ripetere apportando dei necessari miglioramenti. Questo il resoconto del progetto sulla Sicurezza Stradale ''Discoteche in Sicurezza 2010' i cui risultati sono stati illustrati...

27 settembre 2010 - 7:00

Un servizio da ripetere apportando dei necessari miglioramenti. Questo il resoconto del progetto sulla Sicurezza Stradale ''Discoteche in Sicurezza 2010' i cui risultati sono stati illustrati questa mattina presso la Sala Consiglio dell'Amministrazione Provinciale.

L'iniziativa, organizzata dalla stessa Provincia in collaborazione con l'Automobile Club di Catanzaro e con il supporto di diversi partner qualificati, quest'anno ha visto coinvolti nella preparazione anche i gestori delle discoteche del territorio e le amministrazioni comunali e, nella realizzazione. All'incontro con i giornalisti erano presenti l'Assessore ai Trasporti, Natale Giaimo; il presidente del consiglio provinciale, Peppino Ruperto; il dirigente del Settore Trasporti dell'Amministrazione provinciale, Salvatore Pingitore; Loredana Grillo in rappresentanza dell'Aci di Catanzaro e Vincenzo Costantino per la Serratore Viaggi che ha realizzato il servizio.

''Discoteche in sicurezza' si è proposto di accompagnare i ragazzi verso i punti di maggiore attrazione per il divertimento notturno ogni sabato nel periodo compreso tra il 31 luglio ed il 28 agosto. Cinque le linee istituite per l'occasione. Scarsa l'affluenza in quasi tutte le tratte interessate: Soveria-Falerna; Catanzaro Lido-Soverato; Cardinale-Soverato e Catanzaro Guardavalle. Soltanto il bus da Soveria a Soverato ha registrato una buona partecipazione dei giovani. I motivi del mancato successo sono addebitabili, secondo gli organizzatori, all'elevato flusso di emigranti nel periodo estivo e alle diverse feste di paese che trattengono i giovani in ambito locale.

Si è proceduto, infine, all'estrazione dei premi legati al concorso. Ai seguenti vincitori sarà consegnata la tessera Okkei: Salvatore Porchia di Catanzaro; Emilio Scicchitano di Chiaravalle Centrale; Giuseppe Bruni a Soveria Mannelli; Silvio Gigliotti a Catanzaro; Gennaro Criniti di Catanzaro; Angela Scalise di Botricello; Alfredo Timoteo di Tiriolo; Luca Tortora di Boario Terme; Mariagrazia Perri; Pietro Iuliano di San Pietro Magisano. La tessera Aci Sistema è stata vinta da: Alessandro Rauti di Chiaravalle, Antonio Voci di Brugliasco e Stefania Tomaino di San Pietro Apostolo. Al primo e secondo classificato – Alessia Perri di Roma e Mark Larosa di Forno Canadese – andrà un week-end in un noto residence calabrese.

fonte – catanzaroinforma.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Esame patente: come funziona e quanto costa nei vari Paesi del mondo

Taxi NCC Decreto Cura-Italia

Decreto Ristori: indennizzi anche per taxi e NCC, ecco quali

Cambio gomme invernali: solo il 34% va in officina in Germania