Brescia – L'educazione stradale comincia dagli adulti

"Il rispetto del codice della strada oggi è fondamentale. Sebbene gli adulti abbiano frequentato un tempo scuola guida, si dimenticano la maggior parte delle regole - afferma ...

27 ottobre 2010 - 17:23

“Il rispetto del codice della strada oggi è fondamentale. Sebbene gli adulti abbiano frequentato un tempo scuola guida, si dimenticano la maggior parte delle regole – afferma il Commissario Giusy Pedraccini – È importante che gli adulti siano primi ad rispettare il Codice della strada perché loro sono il primo punto di riferimento per l'educazione stradale dei più giovani”.

Il compito della Polizia Locale di Brescia è solo quello di sanzionare o reprimere il reato? Ebbene no: grande parte del loro lavoro è dedicata alla prevenzione ed all'educazione stradale. Ufficio apposito per queste mansioni è l'Ufficio educazione stradale della Polizia locale di Brescia, attivo da oltre 35 ani, coordinato dal Commissario aggiunto, Giusy Pedraccini.

“Il rispetto del codice della strada oggi è fondamentale. Sebbene gli adulti abbiano frequentato un tempo scuola guida, si dimenticano la maggior parte delle regole – afferma il Commissario Giusy Pedraccini – È importante che gli adulti siano primi ad rispettare il Codice della strada perché loro sono il primo punto di riferimento per l'educazione stradale dei più giovani. Spesso i pedoni sono distratti, non da meno i velocipedi e i motociclisti sulla strada. Ieri è stato fatto un volantinaggio nei cinque punti critici della città, ad alta densità di circolazione: l'essere informati è una desiderio dimostrato dai cittadini che hanno recepito bene l'iniziativa. Dobbiamo tutti fermarci a pensare: la mancanza delle regole civiche della strada porta ad un imbarbarimento dello stato di civiltà. Cerchiamo davvero di cambiare in meglio per rendere vivibile la città. C'è bisogno di una vera presa di coscienza di tutti”.

fonte – lavocedelpopolo.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)

Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B

Lo Psicologo del Traffico 15 anni dopo: chimera o realtà?