Brebemi e il Parco Adda Nord sottoscrivono una convenzione

Finanzierà una serie di interventi per migliorare l'impatto ambientale sui territori soggetti all'area del Parco attraversata dalla nuova autostrada

6 dicembre 2012 - 10:45

Qualche giorno fa, presso la sede di Brebemi S.p.A., le Direzioni di Brebemi e dell'Ente Parco Adda Nord hanno sottoscritto la Convenzione con la quale Brebemi finanzierà la realizzazione di una serie di interventi di compensazione ambientale a favore dei territori comunali ricompresi nell'area del Parco attraversata dalla nuova autostrada.

TUTELA E VALORIZZAZIONE DELL'AMBIENTE – “Questa Convenzione”, ha dichiarato il Presidente di Brebemi, Dott. Francesco Bettoni, “è frutto della costruttiva collaborazione tra Brebemi, Regione Lombardia, Enti locali ed Enti Parco iniziata fin dalle origini del Progetto, ed è un concreta dimostrazione dell'interesse e della cura con cui Brebemi affronta i temi della tutela e valorizzazione dell'ambiente attraverso l'ascolto ed il confronto con gli Enti territoriali per trovare le soluzioni più adatte e rispondenti alle esigenze delle realtà locali”.

DEFINITE LE MODALITÀ DI COMPENSAZIONE – Anche Agostino Agostinelli, Presidente del Parco Adda Nord, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato raggiunto, sottolineando “come in questo modo, grazie all'impegno di tutti i soggetti interessati, si sia riusciti a definire modalità certe di compensazione a vantaggio dei territori dei tre Comuni direttamente interessati da questa infrastruttura”.

CONTRIBUTO DI 1,5 MILIONI DI EURO – Il Parco Adda Nord riceverà infatti da Brebemi un contributo di 1,5 milioni di euro per interventi da realizzarsi nei Comuni di Cassano d'Adda, Truccazzano e Casirate d'Adda per la realizzazione della “ciclovia azzurra”, del Parco Olistico “Il Raggio Verde” e della ciclovia di connessione alla grande foresta di pianura. Oltre al contributo allo sviluppo territoriale ed al miglioramento della qualità della vita delle popolazioni abitanti i territori interessati dall'infrastruttura, Brebemi ha previsto contributi anche per i tre parchi fluviali che attraverserà.

BREBEMI NON NUOVA A CONVENZIONI ANALOGHE – Oltre all'attuale Convenzione Brebemi ne ha infatti già sottoscritta una analoga con l'Ente Parco del Serio nel 2010 , che prevede un contributo di 1,4 milioni di euro, e ne sottoscriverà a breve quella con il Parco Oglio Nord per un contributo di 1,5 milioni di euro. Tra i vari contributi erogati da Brebemi ai territori, ricordiamo quello di 4 milioni di euro al Comune di Chiari (BS) per la realizzazione della “tangenziale nord” e quello di 1,8 milioni di euro al Comune di Cassano d'Adda (MI). Per opere compensative e di mitigazione Brebemi spenderà complessivamente circa 400 Milioni di euro, che corrispondono al 25% del costo dell'autostrada stessa, ed erogherà direttamente agli Enti territoriali contributi per oltre 10 milioni di euro, cosi come previsto nella delibera CIPE 42/2009 di approvazione del progetto definitivo e nel piano finanziario dell'autostrada.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DPCM 6 marzo 2021

DPCM Draghi 6 marzo 2021: bozza e regole fino a Pasqua [PDF]

Il MIT cambia nome: nasce il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

Covid-19: lo smog rafforza il virus, lo studio in 82 città italiane