Bologna – Sicurezza stradale, anche i medici di pattuglia in strada con la polizia

Poliziotti e personale delle Ausl insieme sulla strada per contrastare più efficacemente la guida sotto l'effetto di alcol e stupefacenti. E' l'obiettivo del Protocollo d'Intesa firmato nel ...

2 aprile 2010 - 22:16

Poliziotti e personale delle Ausl insieme sulla strada per contrastare più efficacemente la guida sotto l'effetto di alcol e stupefacenti. E' l'obiettivo del Protocollo d'Intesa firmato nel palazzo della Prefettura di Bologna per coordinare forze di Polizia, enti locali e operatori sanitari.

Lo hanno sottoscritto Prefettura, Università, Provincia, Comune, l'Ausl, l'Azienda ospedaliero-universitaria di Bologna, e l'Ausl di Imola. Il Protocollo, informa una nota della Prefettura, rappresenta l'attuazione operativa dell'intesa raggiunta lo scorso 22 dicembre tra la Prefettura di Bologna e la Regione Emilia-Romagna per sperimentare un sistema di rapida verifica della presenza di alcol o stupefacenti tra i guidatori che ha già dato positivi risultati nella provincia di Bologna.

Nei controlli su strada le forze di Polizia statali e locali saranno affiancati da personale sanitario, che – in caso di esito positivo al test con le apparecchiature portatili – controllerà il prelievo dei campioni di saliva da inviare per l'analisi ai laboratori dell'Università e redigerà un referto medico.

Il vantaggio di questo tipo di intervento è duplice: da una parte, spiega la Prefettura, si evita che il personale delle Forze dell'ordine venga distolto dall'attività di pattugliamento, migliorando così l'efficienza dello stesso; dall'altra, si riduce l'afflusso ai Pronto soccorso per i prelievi dei campioni di saliva.

Il protocollo avrà una prima fase di sperimentazione di sei mesi, dopodiché si valuteranno i risultati ottenuti e, se positivi, confermeranno l'accordo, che è aperto all'adesione di eventuali altri Comuni della provincia che intendano collaborare mediante l'attività delle rispettive Polizie locali.

fonte – notizie.yahoo.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Citroën cambia Brand Identity: nuovo logo dal 2023

Test gomme invernali 2022 – 2023

Multa per parcheggio vicino a incrocio: quanto si paga?