BMW Italia: nove anni di Progetto SciAbile

La filiale italiana di BMW promuove e partecipa economicamente a un'iniziativa che intende insegnare lo sci ai diversamente abili

15 marzo 2012 - 9:00

La casa bavarese e la Scuola di Sci di Sauze d'Oulx, in provincia di Torino, hanno tagliato il traguardo del nono anno di collaborazione nel Progetto SciAbile, un'iniziativa che si propone di insegnare l'arte dello sci ai soggetti diversamente abili.

PIÙ DI SETTEMILA ORE DI LEZIONE – Il Progetto SciAbile è nato nel 2003 e da allora sono state più di 7mila le ore di lezione erogate dagli insegnanti qualificati della Scuola di Sauze d'Oulx a favore di oltre 600 allievi di ogni età. Quest'anno sulle piste della scuola si sono presentati anche il pilota e campione di Formula 1 Alex Zanardi e i due fuoriclasse dello sci Kristian Ghedina e Kurt Ladstaetter.

SOSTENIBILITÀ – “Il successo del gruppo BMW è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo – ha dichiarato Gianni Oliosi, il suo direttore della Comunicazione in Italia – poniamo la sostenibilità al centro della nostra strategia e siamo costantemente impegnati nel sociale a livello internazionale tanto che, dal 2005, il Dow Jones Sustainability Index ha riconosciuto BMW Group come leader del settore automotive. In linea con l'attuazione di un programma di responsabilità sociale d'impresa sul territorio – ha proseguito Oliosi – abbiamo il dovere di agire in modo responsabile, etico e sociale. Il nostro sostegno si estende nel promuovere attivamente iniziative che contribuiscono ad affrontare sfide sociali in progetti a lungo termine, il tutto unito alla passione per l'innovazione e la ricerca. La Scuola Sci Sauze d'Oulx Project è una testimonianza di tale impegno”.

I NUMERI DEL PROGETTO – La stagione in corso ha contato finora circa 90 allievi (70% uomini, 30% donne) con la previsione di arrivare a 120, mentre i maestri della Scuola Sci Sauze d'Oulx coinvolti finora nel progetto sono 21. Disabilità fisiche (50%), cognitive (34%) e sensoriali (16%) non hanno fermato gli sciatori di Progetto SciAbile. L'intervallo di età dei partecipanti va dai 5 ai 65 anni e circa il 35% di loro ha meno di 15 anni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto diesel e benzina: stop alla vendita nell’UE dal 2040?

Incentivi auto ecologiche Emilia-Romagna

Incentivi auto ecologiche Emilia-Romagna: nuovo bando ottobre 2019

Goodyear presenta UltraGrip 9+, migliora la durata degli pneumatici invernali