BMW Efficient Dynamics: lotta agli sprechi di energia

Aumentare l'efficienza è il modo migliore per abbattere i consumi, BMW si affida al sistema Efficient Dynamics

8 aprile 2013 - 18:41

Nel mare magnum delle sigle automobilistiche e dei loro significati complessi, negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita di tante diciture, che si possono ricondurre tutte all'aumento dell'efficienza, unitamente alla diminuzione di consumi ed emissioni. Una delle prime Case a definire con due parole tutti gli accorgimenti tecnici a rendere più efficiente la dinamica di marcia è stata la BMW. Così, nel 2007 nasceva “Efficient Dynamics”.

DUE FRONTI DISTINTI – BMW è impegnata nella ricerca sulla mobilità elettrica, dalla quale nascerà nei prossimi mesi la nuova famiglia di vetture “i”, ma allo stesso tempo è consapevole che la diffusione dei veicoli elettrici sarà un processo molto lungo e che difficilmente porterà alla totale scomparsa del motore a scoppio. Proprio per questo la Casa bavarese ha sempre sostenuto la ricerca di nuove tecnologie applicate ai motori a scoppio tradizionali, in modo da rendere ogni nuovo propulsore più efficiente del precedente. Ma non finisce qui, perché la riduzione di consumi ed emissioni non è solo una questione motoristica, ma riguarda anche altri settori tecnici dell'auto, come l'aerodinamica, la gestione dei fluidi di raffreddamento e quella dell'elettronica di bordo.

TWIN POWER TURBO – La tecnologia TwinPower Turbo riunisce la fasatura variabile delle valvole (Valvetronic), l'iniezione diretta del carburante e la sovralimentazione con turbocompressore. Il Valvetronic adegua le leggi di alzata delle valvole ai giri del motore, permettendo di estendere l'erogazione della coppia massima lungo un ampio arco di regimi; funziona senza produrre perdite di energia e serve simultaneamente tutti i cilindri. Trova applicazioni sui quattro cilindri a benzina di 1.600 e 2.000 cc, sul sei cilindri benzina da 3.000 cc e sui sei cilindri bi-turbo e tri-turbo diesel.

MOTORI MODULARI – Con la nuova famiglia di motori Efficient Dynamics la tecnologia TwinPower Turbo diventa il denominatore comune di tutti i propulsori a benzina e diesel del marchio. L'elevato numero di componenti comuni porterà risparmi in tutte le fasi del processo industriale e a una maggiore flessibilità della produzione; la quota dei componenti identici salirà fino al 40% e addirittura al 60% nei motori con la stessa alimentazione.  Tutto si basa su moduli dei cilindri dalla cilindrata unitaria di circa 500 cc che rappresenta il valore ottimale a livello di rendimento termico.

PREVEDERE LA STRADA PER CONSUMARE MENO – Analogamente ad un automobilista esperto che percorre la sua strada abituale, si possono ottimizzare le singole funzioni della vettura, a condizione di disporre delle informazioni sulla situazione di guida che il conducente affronterà nei chilometri successivi. Questi dettagli sono forniti dall'elettronica di bordo, dai sensori e anche dal sistema di navigazione. Il Preview Assistant ottimizza il controllo del cambio riconoscendo una curva prima che il conducente rilasci il pedale dell'acceleratore e inserisce automaticamente la marcia giusta. Così la vettura scorre meglio in curva. Con la funzione Eco Pro attivata consiglia al guidatore quando rilasciare il gas, evitando di frenare, e scollega il motore dal cambio facendo “veleggiare” l'auto; come andare in folle, ma in tutta sicurezza.

ARIA E CALORE, SOLO QUANDO SERVE – Il sistema integrato tra l'entrata dell'aria di raffreddamento e il radiatore è composto da lamelle mobili che vengono chiuse in caso di necessità, migliorando l'aerodinamica della vettura. L'apertura è variabile, così entra solo l'aria di cui l'auto ha effettivamente bisogno. Complessivamente, la regolazione delle prese d'aria riduce il cx (coefficiente di penetrazione aerodinamica) dello 0,015.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali dal 15 novembre: cosa rischia chi guida senza pneumatici invernali

T-Red a Torino

T-Red a Torino: mappa dei 14 incroci controllati dai dispositivi

Garanzia auto usate Codice del Consumo

Auto usate in calo: ad ottobre arranca anche il diesel