[BMW 320 D anno 2007] Antonio Iorio

[BMW 320 D anno 2007] Antonio Iorio

Vi scrivo perché vorrei illustrarvi cosa mi è successo nel sinistro stradale del 07.09.2012. In allegato alla presente ci sono delle foto dove si evincono i danni subiti al mio veicolo. Premetto che l'unico airbag che si è aperto è stato quello sul volante mentre tutti gli altri no. Quest'ultimo si è aperto dopo che […]

3 Ottobre 2012 - 03:10

Vi scrivo perché vorrei illustrarvi cosa mi è successo nel sinistro stradale del 07.09.2012.

In allegato alla presente ci sono delle foto dove si evincono i danni subiti al mio veicolo. Premetto che l'unico airbag che si è aperto è stato quello sul volante mentre tutti gli altri no. Quest'ultimo si è aperto dopo che sono sceso dall'autovettura e non nell'immediatezza dei fatti pertanto, ritengo che vi sia un problema sul sistema airbag. A questo punto intendo sapere se gli airbag si dovevano aprire e quali di questi dovevano azionarsi con l'urto ricevuto?
In attesa di una Vs. risposta porgo

Distinti Saluti,
Antonio Iorio

Risponde Bruno Pellegrini, l'esperto di SicurAUTO.it

Il caso sottopostoci dal Sig. Iorio è molto interessante. La Sua vettura ha urtato frontalmente contro un palo di illuminazione stradale che è stato divelto. Le foto evidenziano anzitutto una deformazione importante della parte centrale anteriore del veicolo tanto da far ritenere che la velocità dello stesso fosse, al momento dell’impatto, ben superiore ai 25-30 km/h, limite minimo previsto per la potenziale attivazione degli airbag. . Ne consegue che l’impatto ha generato un valore di decelerazione assolutamente compatibile con l’attivazione degli airbag frontali. Prima di impattare contro il palo, la BMW del nostro lettore ha urtato, scavalcandolo, contro il bordo di un basso marciapiede con la sospensione ant. dx. danneggiandola e bloccando la ruota ant. dx. Anche la ruota post. dx. ha urtato il marciapiede, come risulta dal pneumatico sgonfio a seguito di lesione o stallonamento.

Alla luce della dinamica del sinistro e del tipo di danni riportati dal veicolo, possiamo considerare non coinvolti gli airbag laterali lato dx. e sx. poiché non si sono verificati urti laterali sulle fiancate della vettura. L’airbag frontale lato passeggero, nella vettura in esame, viene disattivato tramite il sensore di peso e di ingombro, in caso di assenza del passeggero e ciò spiega la mancata attivazione dello stesso.

Come già detto, l’entità e la tipologia dell’urto e della conseguente decelerazione, giustificano ampiamente l’attivazione dell’airbag frontale lato guida. Tuttavia questo, come riferisce il Sig. Iorio, non si è attivato al momento dell’impatto bensì solo quando il guidatore era uscito dalla vettura, quindi assai tardivamente, venendo a mancare totalmente la funzione protettiva supplementare che dovrebbe assolvere il dispositivo airbag. In conseguenza di ciò, il Sig. Iorio ha picchiato violentemente il capo sul parabrezza rompendolo e subendo lesioni. Di fronte a tale grave e anomalo malfunzionamento del sistema airbag, è evidente che, in sede di post-diagnosi, non ci si può limitare, come spesso accade nei contenziosi relativi agli airbag, al semplice rilevamento di eventuali “codici guasto” in memoria. Questa è soltanto una diagnosi di primo livello dal cui esito dipendono ulteriori verifiche più approfondite. E’ appena il caso di ricordare che alcune campagne di richiamo effettuate negli ultimi anni da alcune Case automobilistiche, hanno riguardato proprio la ritardata attivazione degli airbag.

Il Sig. Iorio ci informa altresì di aver intrapreso azione legale con richiesta di Consulenza tecnica d’Ufficio (CTU).

 

Commenta con la tua opinione

X