Benzina alle stelle: come risparmiare sul carburante?

Risparmiare sul carburante è possibile, basta far attenzione ad alcuni piccoli dettagli

12 gennaio 2012 - 8:00

La crisi e la speculazione stanno portando il prezzo della benzina sempre più alle stelle, gli automobilisti disperati non sanno più come gestire le spese che i carburanti richiedono ma, se proprio non si può fare a meno dell'automobile, esistono alcuni piccoli accorgimenti che potranno farvi risparmiare sino a qualche centinaio di euro all'anno. Ecco come.

LE PROMOZIONI IN CORSO – Quando si tratta di far benzina, spesso ci si rifornisce dal benzinaio di passaggio o in quello più vicino. Nulla di più sbagliato. Ormai, grazie anche alle promozioni praticate da alcune compagnie petrolifere, i prezzi possono variare anch di 10-15 centesimi di euro per litro. Che rapportati ad un consumo medio di 200 litri al mese, diventano facilmente 20-30 euro di risparmio. Il che equivale ad almeno 250 euro di risparmio all'anno. Vediamo, quindi, cosa offrono attualmene le principali compagnie petrolifere (a cui si può aggiungere un ulteriore scontro praticato dal singolo gestore):

  • Shell: 2% di sconto per chi paga con Bancoposta; buoni sconti da 2 euro, su un rifornimento minimo di 30 litri; 4 centesimi di sconto sul pedaggio per chi possiede Telepass
  • TotalErg: 2% di sconto su un rifornimento minimo di 20 litri, per i possessori delle carte Enelmia e TotalErg Più; 10 euro di buoni carburante e di euro di ricarica per chi invita i propri amici a richiedere la carta Fedeltà
  • Eni: You & Eni permette di ricevere il doppio dei punti su un rifornimento minimo di 40 euro; Iperself permette di risparmiare fino a 10 centesimi per litro, sul prezzo del servito, se si fa rifornimento negli orari di chiusura (non tutti i gestori aderiscono e non sempre lo sconto è realmente di 10 cent, quindi fate attenzione)
  • Esso: Self Più permette di risparmiare 5 centesimi per ogni litro di rifornimento effettuato negli orari di chiusura
  • IP: il distributore aderente alla promozione permette di risparmiare fino a 10 centesimi per ogni litro, a punto vendita aperto e chiuso e sia in modalità Self che Servito.

CI SONO ANCHE LE APP – Visto che ormai la tecnologia ci aiuta in tutto, non possiamo non citare le applicazioni disponibili per smartphone che ci permettono di conoscere il miglior prezzo più vicino a noi. Prendiamo ad esempio l'applicazione del sito internet prezzibenzina.it, si chiama Prezzi Benzina ed è disponibile per iPhone, iPad, iPod Touch, Android, Ovi e Bada. Una volta lanciata, l'applicazione richiede a quale tipo di carburante si sia interessati (Benzina, Diesel, Metano, GPL, Benzina speciale o Diesel Speciale), una volta selezionato, grazie all'identificazione della propria posizione, vengono visualizzati i distributori più vicini a noi. A questo punto i distributori possono essere classificati per distanza o prezzo. E' possibile inoltre cercare un distributore in particolare o registrarne altri come Favoriti, in modo da poterli monitorare. Per ogni distributore, è specificato l'indirizzo e il numero di telefono, in alcuni casi è presente anche l'orario di apertura e dove non è specificato, è possibile inserirlo, se lo si conosce; questo aiuterà tutta la comunità che usufruisce dell'applicazione.

ALTRI METODI PER RISPARMIARE – Non dobbiamo dimenticare che sono anche altri i metodi per risparmiare sul consumo di carburante: l'acquisto intelligente degli pneumatici è uno di questi. Qualche giorno fa vi abbiamo aggiornato sulla nuova etichettatura obbligatoria che permetterà agli automobilisti, anche meno esperti, di riconoscere lo pneumatico più adatto alle proprie esigenze. Questo tipo di etichettatura ha un valore molto importante anche in riferimento ai consumi di carburante, pensateci in futuro. Ricordate, infine, che uno pneumatico non regolato con la giusta pressione, può comportare un maggiore consumo di carburante, così come la sua resistenza al rotolamento che sappiamo rappresentare il 20-30% del consumo di carburante dei veicoli. Insomma, non arrendiamoci ai prezzi del nostro benzinaio di fiducia, ma cerchiamo di risparmiare ovunque possibile.

1 commento

ciccio
18:38, 28 maggio 2012

Pensa se ti contattava il Dr. Hannibal Lecter !!!

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sciopero 2 dicembre 2022 treni, metro e bus: gli orari

Ansia alla guida: perché mettersi al volante può spaventare?

Fringe benefit 2022 tabelle ACI

Auto aziendale: chi può scaricare l’Iva?