Benzina: addio sconti nei weekend

La campagna di sconti nei fine settimana è terminata

3 settembre 2012 - 6:00

Lo scontone Eni ci lascia, visto che la campagna di ribassi nei fine settimana è terminata; in compenso ci attende un autunno bollente sotto il profilo dei prezzi dei carburanti, dopo un Ferragosto torrido, che ha visto un'impennata dei listini.

UN ANNO DRAMMATICO – La prima osservazione doverosa è che, rispetto all'inizio della promozione Eni (seguita a ruota da altre Compagnie), il prezzo alla pompa è schizzato in alto di 15 centesimi di euro: ora siamo circa a 1,83 il litro. E occhio, in un anno, ossia da agosto 2011 ad agosto 2012 (ultima rilevazione), il prezzo è schizzato insù del 15,6%, come dire che sono stati 12 mesi drammatici per l'automobilista. Per la benzina, le accise ammontano al 58% (con la tassa sulla tassa, che è l'Iva al 21%); per il diesel siamo a quota 53%. Un tristissimo record europeo per la verde (terzi per il gasolio). Abbiamo inoltre la sfortuna di pagare, dopo la Svezia, il litro di benzina più alto d'Europa, con la classifica che recita così (il dato percentuale è la variazione su agosto 2011):

1 Svezia 1,833 +19,06%
2 Italia 1,829 +15,61%
3 Grecia 1,794 +6,14%
4 Olanda 1,783 +8,52%
5 Danimarca 1,764 +8,71%
6 Germania 1,724 +14,63%
7 Regno Unito 1,712 +10,88%
8 Finlandia 1,704 +8,02%
9 Belgio 1,689 +7,11%
10 Portogallo 1,682 +7,96%
11 Irlanda 1,647 +10,56%
12 Francia 1,614 +7,42%
Media UE 1,569 +9,49%
13 Ungheria 1,552 +9,69%
14 Slovacchia 1,551 +6,38%
15 Slovenia 1,515 +17,68%
16 Austria 1,489 +9,18%
17 Cechia 1,486 +3,64%
18 Spagna 1,484 +11,49%
19 Malta 1,449 +1,33%
20 Lituania 1,444 +7,53%
21 Lettonia 1,434 +10,14%
22 Lussemburgo 1,433 +10,03%
23 Polonia 1,408 +11,76%
24 Estonia 1,383 +10,64%
25 Cipro 1,350 +9,14%
26 Bulgaria 1,313 +10,24%
27 Romania 1,298 +2,66%.

Per quanto riguarda il diesel (1,73 euro il litro), siamo terzi, dopo Regno Unito e Svezia, con un rincaro del 18,4% in un anno mobile, da agosto 2011 ad agosto 2012.

INFORMARSI – Secondo la Figisc (sindacato gestori benzina), “le tendenze del mercato internazionale fanno ragionevolmente supporre che ci siano le condizioni per una diminuzione dei prezzi nei prossimi giorni nell'ordine di 1,5 eurocent/litro”. È consigliabile, in ogni caso, effettuare il rifornimento informandosi il più possibile, e guardando prima i benzacartelloni. Meglio fare sempre il pieno dopo che la pompa ha chiuso, risparmiando in media 10 cent, in modalità self service. Nel frattempo, come segnala Maurizio Caprino sul suo blog Strade sicure, arriva lo sconto Esselunga sulla benzina Q8: per ogni 50 euro di spesa, si riceve un buono di 8 euro da spendere per fare benzina in uno dei distributori Q8 che aderiscono all'iniziativa StarQ8. Però con alcuni limiti: si ricevono i buoni solo se si fa la spesa nel periodo tra il 30 agosto e il 12 settembre; per avere uno sconto di 8 euro bisogna fare minimo 40 euro di rifornimento.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Consiglio acquisto utilitaria: budget fino a 10.000 euro

Ciclisti più spericolati degli automobilisti? Uno studio spiega perché

Cassazione: omicidio stradale, l’imprudenza altrui non è un’attenuante