Aversa: ennesima correzione degli stalli di sosta gratuiti dopo le denunce del Comitato Strisce Blu.

Il Codice della Strada detta chiare regole sulla costruzione di strade e segnaletica, ma ad Aversa il Comandante dei caschi bianchi dimostra poca attenzione alle più basilari regole di ...

20 settembre 2010 - 11:23

Il Codice della Strada detta chiare regole sulla costruzione di strade e segnaletica, ma ad Aversa il Comandante dei caschi bianchi dimostra poca attenzione alle più basilari regole di sicurezza.

L'anno scorso il comitato Strisce Blu ha denunciato alla Procura della Repubblica le irregolarità commesse dall'amministrazione nella realizzazione delle nuove strisce blu.

Quest'anno l'amministrazione Ciaramella nel tentativo di far cessare le polemiche che ormai sono diventate un caso nazionale, interessando perfino striscia la notizia, ha tracciato moltissime strisce bianche, ma essendo coerenti hanno sbagliato anche queste.

I video denuncia che abbiamo girato mostrano i nuovi stalli di sosta realizzati dove fino a pochi giorni prima vi era il divieto di sosta, creando in alcuni punti situazioni di pericolo per l'evidente restringimento della carreggiata, ma la chicca è sicuramente la striscia bianche che delimita la sosta gratuita dipinta davanti a tutte le fermate dei bus sia in viale Europa che in via Vito di Jasi, il Codice della Strada prescrive il divieto di sosta a meno di 15 metri dalla fermata stessa.

Sicuramente il dirigente responsabile di questa iniziativa ha dimostrato per l'ennesima volta tutta la sua impreparazione, soprattutto perchè dopo il nostro servizio ha provveduto ad effettuare l'ennesima correzione trasformando le strisce bianche davanti le fermate in strisce gialle come è giusto che sia, confermando l'errore commesso.

Il Comitato Strisce Blu denuncerà alle autorità competenti il comportamento dei dirigenti che si stanno dimostrando incompetenti in materia di sicurezza stradale e conoscenza del Codice della Strada, inoltre gli stessi saranno corresponsabili di tutti gli incidenti con danni a cose e persone che si dovessero verificare dopo il tracciamento di stalli di sosta non conformi.

fonte – aversa.blogolandia.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multa Roma

Multe Roma: dal 1° novembre 6 nuove telecamere sulle preferenziali

Halloween 2020: come proteggere l’auto dai danni e cosa fare

Incentivi auto elettrica

Incentivi auto Piemonte 2020: fino a 12.000 euro con rottamazione