AUTOVELOX TENTATO OMICIDIO POLIZIA STRADALE YOUTUBE INCASTRA PIRATI DELLA STRADA

(ASSODIGITALE.IT/ITNEWS) Tantò andò la gatta al alrdo che ci lasciò lo zampino, almeno così recita un vecchio proverbio però quanto mai di attualità su YouTube dove dei pirati della strada...

1 aprile 2007 - 11:05

(ASSODIGITALE.IT/ITNEWS) Tantò andò la gatta al alrdo che ci lasciò lo zampino, almeno così recita un vecchio proverbio però quanto mai di attualità su YouTube dove dei pirati della strada sono stati riconosciuti ed arrestati CON L'ACCUSA DI TENTATO OMICIDIO grazie alla loro mania di protagonismo che li aveva spintia postare su YouTube un video trash con le loro bravate automobilistiche.

Un nuovo video su Youtube – dopo quello dell'insegnante di Lecce ripresa in scene di palpeggiamenti ad opera di alcuni alunni – rischia di incriminare i protagonisti.

Due diciannovenni polesani di Lendinara (Rovigo) dovranno, infatti, rispondere dell'accusa di tentato omicidio dopo essersi filmati mentre in più occasioni infrangevano il codice della strada; i video sono stati in seguito pubblicati sulla community Youtube.

Formalmente, l'accusa è stata formulata dai carabinieri del Comando provinciale di Rovigo che li hanno identificati e denunciati all'autorità giudiziaria. I filmati testimoniano tre diversi momenti di corsa folle ad una velocità molto superiore ai limiti del codice della strada.

Le infrazioni, ancora all'analisi degli esperti dell'Arma, sarebbero state consumate in una via centrale di una città – forse Padova – a 180 chilometri all'ora, in autostrada a 240, e su una superstrada – forse la Transpolesana – con una pericolosa inversione a U.

I denunciati sono uno studente universitario al primo anno di ingegneria informatica, che filmava le bravate con il suo videocellulare, ora sequestrato, stando seduto a fianco del posto di guida, e il guidatore spericolato della vettura, impiegato alle dipendenze del padre.

Quest'ultimo, hanno scoperto gli investigatori, su internet si fa chiamare “Grinch”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete