1 commento

Michele
16:24, 19 aprile 2013

La Milano Torino è passata da 11,90 a 13,10 euro (+10%). nel 2009 costava 8,4 euro. +56% in poco più di tre anni. E' immorale, in momenti come questi non dovrebbero essere concessi aumenti spropositati come questi. I gestori compensano il calo del traffico con l'aumento folle delle tariffe, quindi meno usura e più ricavi, non male, per loro. Cosa si può fare per ridimensionare le tariffe tutte e in particolare quelle delle moto che pagano come un SUV o una monovolume di 5 metri? E' assurdo. Le scuse tecniche che adducevano non sono più accettabili. E' arrivato il momento della liberalizzazione delle autostrade, come per le ferrovie. Si scorpora la società che gestisce le infrastrutture (manto stradale, caselli, ecc), questa affida a società terze la gestione dei pedaggi (come FS con Trenitalia e Italo), le società che gestiscono il traffico si faranno concorrenza offrendo tariffe diverse, pacchetti di abbonamento, tariffe diversificate per orari, per mezzi ecc. Basta volerlo. Attenzione però, oggi Italo per Roma costa 88 e Trenitalia 86 euro, non mi piace affatto,