Automotive Dealer Day 2012: ecco i temi di Special Workshop e International

A pochi giorni dall'inizio della manifestazione riservata ai protagonisti dell'automotive, ecco i contenuti di due delle aree tematiche proposte

7 maggio 2012 - 7:00

Quintegia, la società trevigiana che organizza l'Automotive Dealer Day, la manifestazione riservata agli operatori della distribuzione automobilistica, ha resi noti i contenuti di due delle otto grandi aree (i grandi temi, international, digital, special workshop, scelte strategiche, post vendita, usato, focus) nelle quali è stata suddivisa la manifestazione che, lo ricordiamo, avrà luogo dal 15 al 17 maggio prossimi nei locali del quartiere fieristico di Verona. Le due aree tematiche delle quali Quintegia ha comunicato gli argomenti sono Special workshop: innovazione – idee – persone – squadra e International: strategies – channels – digital – performance levers. A giudicare dalla scelta degli argomenti, come vedremo, una parte non trascurabile dell'Automotive Dealer Day di quest'anno è stata pensata per fornire alle rete di vendita idee, strumenti e spunti di riflessione utili a reagire alla crisi che attanaglia il mercato dell'auto italiano.

GLI ITALIANI DI SUCCESSO E I SEGRETI DI DAN PETERSON – La prima area conterrà due interventi. Nel primo, intitolato La forza delle Idee: italiani di frontiera, il giornalista Roberto Bonzio parlerà del suo viaggio che lo ha portato alla scoperta dei talenti italiani che hanno sfondato all'estero. Bonzio, già giornalista dell'agenzia Reuters, è partito dalla California per raccontare come alcuni italiani di valore sono giunti al successo. Sfruttando le tecniche multimediali, il suo intervento presenterà la loro storia e spiegherà come hanno fatto questi connazionali, ieri pionieri del West e oggi scienziati e imprenditori nella Silicon Valley, a emergere nella culla mondiale dell'innovazione. Proprio in tempi di crisi come quelli odierni, infatti, è necessario guardare oltre attivando in se stessi e negli altri la capacità di innovare, sfidando i “meccanismi perversi” che spesso hanno mortificato e penalizzato il talento italiano in patria, premiato invece oltreoceano. Il messaggio è chiaro: in Italia tali meccanismi andrebbero rimossi con un vera rivoluzione culturale che appare sempre più indispensabile per rinnovare il Paese. Nel secondo intervento, Gestire e motivare la squadra, il notissimo giornalista sportivo e allenatore di basket Dan Peterson illustrerà invece, con aneddoti e consigli tratti dalle sue esperienze professionali, come sia possibile motivare le persone verso grandi traguardi anche sotto la pressione competitiva generata dagli stati di crisi e dal conseguente stress organizzativo che può disorientare le risorse umane.

L'AUTO NELL'ERA INTERNET E GLI STRUMENTI CHIAVE PER IL BUSINESS DEL CONCESSIONARIO – La seconda area tematica conterrà invece due interventi in lingua inglese. Nel primo, Engaging and retaining customers in a digital age, Steve Young e Andrew Tongue (entrambi ricercatori del team International Car Distribution Program), parleranno di un tema di strettissima attualità basato su una constatazione: le preocupazioni sulle stato dell'economia e dell'ambiente stanno alterando le modalità attraverso le quali i consumatori acquistano e mantengono in efficienza la loro vettura, mentre le attuali reti di distribuzione e d'assistenza sembrano deboli e inadeguate a fronteggiare l'impatto del calo della domanda. I costruttori, quindi, cercano nuovi assetti organizzativi per risolvere il problema e costruire intorno all'auto un nuovo mondo di servizi. Secondo i relatori, la chiave di volta di questo processo è internet e i due esperti anticiperanno i possibili scenari che potrebbero interessare in questo senso il mondo dell'automotive. Il secondo workshop, Drivers of dealer performance, vedrà dapprima l'intervento di Charles Mills, consulente di J. D. Power and Associates, il quale spiegherà quali sono le variabili chiave che un concessionario d'auto deve monitorare e gestire per aumentare le prestazioni del suo business, un argomento quanto mai d'attualità ora che le condizioni del mercato sottopongono le reti di vendita a un'elevatissima pressione competitiva. Nella seconda parte del workshop Andy Carrol, un dirigente che ha ricoperto ruoli di responsabilità in diverse case automobilistiche, illustrerà alcuni spunti potenzialmente utili a fronteggiare le sfide che attendono i concessionari.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Alcoltest fai da te: in Polonia si fa alla Polizia

Ztl a Milano mappa regole orari

Ztl a Milano: mappa, regole e orari

Fumare in macchina in Italia

Fumare in macchina in Italia: legge, divieti, sanzioni