Auto usata: 8 italiani su 10 la scelgono perché costa meno

E' sfumato il mito che vede l'auto usata preferita a quella nuova perché è un affare. Oggi è diventata un ripiego per il budget limitato

7 ottobre 2013 - 7:00

A rivelare le preferenze di acquisto degli italiani alla ricerca dell'auto usata piuttosto che nuova è un'indagine di AutoScout24. Secondo l'inchiesta svolta su 1100 intervistati tra i 25 e i 55 anni, il costo è diventato l'elemento determinante nell'acquisto dell'auto usata, preferita dall'80% del campione.

USATA PERCHE' COSTA POCO – L'indagine battezzata “Car purchase Funnel” mostra l'evidente effetto del momento economico negativo del Paese sui criteri con cui gli automobilisti scelgono la loro auto sostitutiva, guidati sempre più da canali informativi sul web. Solo 2 su 10 preferiscono guidare un'auto nuova, mossi da svariate motivazioni, mentre per la predominante quota il rapporto  con l'auto è di ventato di opportunità. La necessità di avere un'auto economicamente accessibile e comunque sicura spazza via sentimentalismi sul blasone del marchio, la potenza del motore e il colore preferito. Chi vuole l'auto nuova a tutti i costi lo fa per essere il primo a guidarla (23,5%),  per scegliere tutti gli accessori e i dettagli (13,8%) o aspetta che un modello arrivi a fine serie per godere degli sconti (8,5%). Questo trend è confermato anche da Thomas Grones, marketing manager di AutoScout24: “Oggi chi cerca un'auto vuole ottimizzare il budget a disposizione e la scelta tra nuovo ed usato diventa sempre meno aprioristica.”

IL WEB AL TERZO POSTO – Internet continua la sua costante ascesa tra gli strumenti più utilizzati dai potenziali acquirenti (31%) alla ricerca del modello più conveniente. Al web si appellano il 3% degli automobilisti in più (rispetto all'ultima analisi) che portano internet al terzo posto tra le fonti d'informazione più diffuse. Gli automobilisti del terzo millennio continuano ad affidarsi alle concessionarie (47,3%) e alle officine di fiducia (in calo al 41,3%) per analizzare le offerte migliori del mercato nuovo e usato. Diminuisce la preferenza del passaparola (24%), dei magazine specializzati (19,2%) e della pubblicità (17,3%). Tra i siti ufficiali delle Case costruttrici quello Fiat risulta essere il più cliccato (32,2%), seguito da Volkswagen (19%), Citroen (7,6%), Peugeot (5,9%), Bmw e Toyota (5,5%).

OCCHIO ALLE OCCASIONI FACILI – Il World Wide Web è sicuramente un canale comunicativo molto potente in grado azzerare distanze impensabili e semplificare le ricerche più impossibili, ma in quanto a compra vendita di auto bisogna prestare sempre molta attenzione a chi bussa alla vostra porta o al rivenditore che vi trovate davanti. Sono purtroppo tanti i lettori che in seguito a una truffa ci chiedono aiuto attraverso il forum di SicurAUTO.it e molti altri che proprio grazie alla sfortunata testimonianza di altri riescono a scampare colossali fregature mascherate da imperdibili occasioni dell'anno. Prima di imbattervi incautamente in un acquisto vi consigliamo di leggere la guida all'acquisto dell'auto usata che vi aiuterà a rendere più proficuo e sicuro il vostro acquisto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP