Limiti neopatentati: la più furba è Fiat, le altre dormono ancora

Limiti neopatentati: la più furba è Fiat, le altre dormono ancora L'unica casa automobilistica che ha comunicato in tempo l'elenco dei suoi modelli che possono essere guidati da chi ha appena conseguito la patente è Fiat. Le altre latitano

L'unica casa automobilistica che ha comunicato in tempo l'elenco dei suoi modelli che possono essere guidati da chi ha appena conseguito la patente è Fiat. Le altre latitano

9 Febbraio 2011 - 05:02

La casa torinese è arrivata prima all'appuntamento con le nuove limitazioni alla guida che, a partire da oggi, penalizzeranno i neopatentati. Lo scorso 3 febbraio, infatti, ha comunicato alla rete di vendita l'elenco dei modelli Fiat, Lancia e Alfa Romeo che possono essere guidati da chi ha conseguito la patente dal 9 febbraio in poi (conta la data di rilascio del documento). Inoltre, ha pubblicato l'elenco anche sul suo sito internet (www.fiat.it).

QUALE CRISI? – Ricordiamo che, in base alle nuove disposizioni, i neopatentati non potranno guidare per un anno autoveicoli con rapporto potenza/tara maggiore di 55 kW/tonnellata e, limitatamente alle sole vetture, con potenza effettiva superiore a 70 kW. Nel momento in cui scriviamo, la casa torinese sembra essere l'unica ad aver comunicato l'elenco che gli acquirenti, per orientarsi nella scelta della nuova vettura da affidare ai figli, troveranno, oltre che sul sito istituzionale Fiat, anche dal loro concessionario. Sui siti delle altre case che abbiamo visitato, infatti, dei nuovi limiti non si parla, né tantomeno dei modelli di auto che li rispettano. Eppure, in un momento di grave difficoltà del mercato, sarebbe stato (ed è tuttora) interesse di tutte i costruttori agevolare al massimo la scelta dei potenziali clienti, tra i quali certamente c'è anche chi oggi dispone di una vettura che, in base ai nuovi limiti, il figlio non può guidare, e che deve quindi acquistarne una idonea.

32 VERSIONI – Alla luce di questa constatazione, è quantomeno singolare che soltanto una casa automobilistica si sia attivata in tempo per informare i potenziali acqurenti. Tra le 32 versioni dei modelli del gruppo Fiat adatte ai neopatentati ci sono quattro della Fiat Panda, due 500, 11 tra Grande Punto e Punto Evo, tre Bravo, due Idea, tre Qubo, due Doblò, due Lancia Ypsilon, due Lancia Musa e un'Alfa Romeo Mito. Purtroppo, i nuovi limiti hanno eliminato dal panorama delle vetture “guidabili” molte versioni potenzialmente ambite dai giovani: per esempio, la Fiat 500 TwinAir e tutte le versioni della MiTo tranne la 1.4 da 78 CV-57 kW. SicurAUTO ha pubblicato l'elenco completo di tutte le auto di ogni marca adatte ai neopatentati in vendita in Italia. Per consultarlo e apprendere come effettuare il calcolo del rapporto potenza/tara, potete cliccare qui.

1 Commento

francesco
21:27, 9 Febbraio 2011

La Fiat è sensibile ed attenta!!!!!!!!!!!!

X