Auto aziendali: conta più il prezzo che l'immagine

A Bolognaun convegno sugli effetti della crisi sugli acquisti di auto aziendali. I fleet manager puntano ormai a prezzo e sicurezza

19 ottobre 2011 - 8:00

Le difficoltà dell'economia stanno incidendo sulle aziende anche per quanto riguarda gli acquisti di autovetture aziendali. Dopo avere rinviato nel 2008 e nel 2009 e nella prima metà del 2010 la sostituzione di veicoli ormai maturi per uscire dal parco aziendale, imprese e società hanno ripreso a comprare autovetture, ma l'austerità imposta dal momento incide sulle scelte.

PREZZO E SICUREZZA – Secondo un sondaggio condotto dal Centro Studi Auto Aziendali su un campione rappresentativo di acquirenti e gestori di veicoli per le flotte aziendali, tre sono gli elementi più importanti considerati per la scelta delle auto da inserire nel parco, e tra questi non c'è l'immagine che la vettura conferisce a chi la guida e quindi all'azienda a cui il conducente appartiene. L'elemento più importante per l'acquisto di un'auto aziendale viene infatti indicato nel prezzo, seguono le caratteristiche di sicurezza e l'economicità di gestione (l'elemento sicurezza è tra gli elementi preferiti anche dei clienti privati).

CI SARA' UN CONVEGNO – Con un indice di importanza decisamente più contenuto vengono poi le considerazioni di carattere ecologico, cioè il livello di emissioni delle autovetture, notevolmente distanziate sono invece le questioni legate all'immagine. Proprio con lo scopo di mettere in luce i cambiamenti negli orientamenti delle aziende per i loro acquisti di autoveicoli, A.I.A.G.A., che è l'associazione Italiana Acquirenti e Gestori di Auto Aziendali, in collaborazione con la rivista specializzata Auto Aziendali Magazine e con la Fondazione Alma Mater dell'Università di Bologna organizza a Bologna il 25 ottobre prossimo un convegno sul tema “Dal car policy alla car list” in cui si metterà in luce come il mutare degli orientamenti dell'azienda in materia di spesa per la mobilità incidano sulla scelta delle auto da acquistare.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gli italiani fanno meno km degli altri automobilisti in Europa

Metano auto

Metano auto: aumento del contributo gestione bombole dal 1° ottobre

Come guadagnare un reddito extra dal proprio garage