15 Commenti

Amedeo
00:27, 11 Ottobre 2013

Io seguo questo ragionamento : un litro di benzina costa 1,75 ? e con la mia auto (Seat Leon 1.6 102 cv del 2008) percorro circa 12 Km (una piccola sanguisuga).Ora, il Gpl mi costa 0,79 ? al litro, meno della metà, e anche considerando una perita del 10-15 % farò almeno i 20 km ogni 1,6 ?, e parlo di un'auto con consumi non proprio bassi. Insomma, io credo che il risparmio alla fine sia palese, con un pieno di benzina ( 55 litri) faccio 650 Km e spendo minimo 95 ?, con un pieno di Gpl ( 44 litri) spendo 34 ? e faccio almeno 420 Km, con il prezzo di un pieno di benzina faccio quasi il doppio della strada andando a Gpl.Vero che la bombola va sostituita dopo 10 anni, ma sinceramente non credo che 800-1000 ? di spesa a fronte del risparmio avuto in questo lasso di tempo sia rilevante.Faccio sempre il mio esempio, io percorro circa 18000 km l'anno, diciamo che a Gpl sono almeno 15000, che risparmio ho avuto in un solo anno ? A benzina avrei speso almeno 2100 ?, a Gpl 1200 ?.Ovvio, l'opportunità di verificare la compatibilità tra motore e carburante è d'obbligo, ma se questa non sussiste per me rimane un'ottima scelta.Anche perché se uno compra una utilitaria non penso si lamenterà del calo (irrisorio) delle prestazioni, se invece la vettura è più prestante questo sarà appunto poco rilevante.

Paobloh
08:23, 11 Ottobre 2013

L'altro giorno, però, ho visto la puntata di Mi Manda Rai 3 (guarda la puntata) dedicata ai grossi problemi della Opel Corsa tech Gpl e le problematiche emerse sono le più diverse; dall'auto che commuta da sola l'alimentazione a gpl e benzina, a gravi problemi di centralina, di iniettori, di calore elevato nella zona della pedaliera. Compri l'auto a gpl per risparmiare ed in effetti risparmi, perchè non riesci ad usarla.Guarda la puntata qui: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d1be797e-91a8-49fc-b11d-ab55d1f53a20.html?refresh_ceFacendo una breve ricerca in rete ho poi notato che si lamentano problematiche anche sulla Meriva gpl, per cui è facile pensare che il problema sia conosciuto alla Casa ed alla rete dei concessionari; in un filmato realizzato con telecamera nascosta, invece, la maggior parte dei concessionari cade dalle nuvole quando è il potenziale cliente a segnalare le problematiche di cui si parla, il che denota un comportamento scarsamente professionale, ma soprattutto scorretto.Qualcuno poi abbozza, minimizza, parla di problemi superati ed altri invece li classificano come invenzioni o giù di lì?Degno di nota poi il fatto che Opel non si sia presentata in trasmissione e cavandosela (secondo loro) con la classica letterina nella quale l'Amm. Del. parla “dell'attenzione di Opel verso le problematiche dei clienti, bla,bla, bla?”Se Opel avesse a cuore i clienti anche dopo che hanno pagato l'auto, forse risolverebbe i loro problemi senza costringerli ad andare in televisione per denunciare il tutto e, soprattutto, visto che i problemi risalgono a modelli recenti del 2011-2012, forse avrebbe rivisto completamente il progetto Gpl/Metano.Leggo sul loro sito che: “Noi di Opel viviamo per le auto, non ci limitiamo a costruirle. Ci piacerebbe condividere con te la nostra passione, le nostre convinzioni e i nostri valori. In queste pagine scoprirai perché “Wir leben Autos? è la viva espressione dei valori Opel.”Sarà…

Bruno
15:42, 11 Ottobre 2013

Paoblog hai centrato in pieno il problema. Le Case sono latitanti di fronte alle loro responsabilità oggettive con la ovvia, ipocrita complicità delle reti autorizzate. In Italia costruttori e venditori godono di una posizione dominante a causa delle carenti normative nazionali che non tutelano adeguatamente i consumatori. Sapessi quante volte ho sentito o letto che ormai questi problemi fossero superati e poi, dopo mesi o anni, ho rivisto le auto nuove in officina con le teste smontate. Di fronte a certi manager del settore, Pinocchio è un dilettante!Alcune domande per il Sig. Luppino. Non ho ben compreso se la sua Seat Leon monta già l'impianto GPL oppure è sua intenzione installarlo. Mi consenta di farle notare che Lei, nei calcoli, non considera per nulla il costo iniziale, non indifferente, dell'impianto GPL che andrà pur conteggiato nell'economia generale. Ci vogliono almeno 50 mila km per compensare tale spesa, fermo restando l'attuale divario alla pompa tra benzina e GPL. Inoltre, Lei è fortunato a non ritenere importante la pesante spesa per la sostituzione serbatoio gas. Le assicuro però che è ben diverso, per molti automobilisti, tirar fuori 800 euro tutti insieme che spendere la stessa cifra in benzina spalmata in 2-3 anni. Infine mi spiega come farebbe a verificare con certezza la compatibilità del motore con l'alimentazione a gas? Ovvio, inutile chiedere all'oste se il suo vino è buono, poi c'è il passa parola, internet e proprio sulla rete troverà di tutto e di più e scoprira, come recita un vecchio detto, che “Il più pulito ha la rogna”.

Bruno
15:16, 14 Ottobre 2013

Egr. Sig. Luppino,La ringrazio per le ulteriori precisazioni. Circa la compatibilità dei motori con il GPL, come ho già evidenziato sui miei articoli, le punterie idrauliche non evitano l'usura delle guida valvole, la possono solo ritardare se il materiale con cui sono costruite non è idoneo all'alimentazione a gas. Nessuno mette in dubbio che i motori Opel Corsa a benzina facciano tanti Km, ma nel servizio di “Mi manda Rai 3” si parla solo di Opel a GPL. Poi, i costi di gestione ognuno li faccia come crede.

Redazione
13:15, 14 Novembre 2013

Sig.r Martella,quello da lei descritto è un problema legato alla valvola di riempimento del serbatoio.Per maggiori approfondimenti è invitato a formulare la sua richiesta sul nostro forum, nella sezione Impianti GPL Auto – Consigli Tecnici e Problemi, affinchè possa essere visionata dai nostri esperti consulenti.cordiali saluti,Redazione SicurAUTO.it

SUSANNA
22:32, 10 Giugno 2014

Macchina nuova, impianto a metano installato dalla casa costruttrice(opel), da un po di tempo si accende prima spia motore, che si spegne subito, e successivamente dopo qualche secondo la spia antislittamento che rimane accesa fino allo spegnimento della macchina. Mi sono anche accorta che prima dell'accensione delle spie, la macchina strattona molto come se fosse trattenuta. Sono ben 4 volte che la porto in officina, ma non sono ancora riusciti a risolvere il mio problema. Dipendera' forse da qualche sensore del motore, o da qualche iniettore del metano?

Valter
23:21, 11 Ottobre 2014

Salve a tutti,da poco possessore di una subaru xv 1.6 gpl,non proprio un fulmine ma gradevole…il serbatoio dichiarato dalla subaru originale per il gpl è di 48 litri,l altro giorno ho fatto il pieno di gpl essendo quasi vuoto e l indicatore della pompa gpl ha segnato 60 litri…può esserci una così grande differenza tra la capienza dichiarata dalla subaru e quello erogato alla pompa?grazie anticipatamente delle risposte.

Nicola
22:23, 4 Giugno 2015

Buongiorno a tutti. Vorrei sapere se è vera un'informazione che mi è stata data, e cioè che in auto alimentate a GPL sia piuttosto frequente dover cambiare la guarnizione della testata, problema che invece non ci sarebbe con auto alimentate a metano. E' vero? Grazie in anticipo

Ciro
15:09, 23 Gennaio 2016

Ho appena ordinato una Skoda Octavia alimentata a benzina e metano.Sia il venditore che diversi meccanici mi hanno detto che occorre alternare un intero serbatoio di benzina ogni tre rifornimenti di metano per prevenire guasti alle valvole.Altri hanno seccamente smentito tale necessità.Posso avere una risposta esauriente e affidabile sul problema?Grazie

Bruno
13:10, 24 Gennaio 2016

(risponde l'autore dell'articolo)Egregio Sig. Castiglia,tutto dipende dal materiale utilizzato per le sedi valvole e le valvole (specie quelle di scarico).Se questi organi non sono stati adeguati all'uso del metano (o del GPL), il rischio di usura precoce sussiste.

giulio
00:18, 10 Febbraio 2016

6 anni fa ho sostituito l'auto a diesel con una pari cilindrata usata (3 anni) con alimentazione gpl con 75000 km; dopo 3 anni sono arrivato ai 170.000 km. Adesso ho dovuto sostituire tutte le valvole e già che ero in ballo con la testata, anche la cinghia del motore. Spesa totale euro 1500Voglio dire che a causa della resa inferiore del gpl rispetto al diesel (nonostante il prezzo inferiore del gpl) non ho risparmiato nulla. Anzi con la spesa di euro 1500 ci ho perso; inoltre tra 3 anni dovrò cambiare anche la bombola………

Bruno
19:48, 12 Giugno 2016

Egregio Sig. Antognozzi,visti i problemi ricorrenti sulle Opel Corsa GPL (vedi anche lamentele clienti al programma TV “Mi manda Rai3”), il mio consiglio è di rinunciare.

DANIELA
00:00, 26 Settembre 2016

Salve, sto valutando la possibilità di acquistare una Nissan Note 1.2 GPL perchè ha una cilindrata tra le più basse con conseguenti risparmi anche nelle spese accessorie. Tuttavia, percorrendo in media 15000 km annui, mi chiedevo se fosse la scelta più giusta, considerando anche che il prezzo di vendita propostomi al momento è pari alla gamma a benzina. Grazie

Bruno
19:03, 28 Settembre 2016

Gent.ma Sig.ra Daniela,a mio parere la sua percorrenza annua non giustifica un'auto GPL. Peraltro se la Nissan Note 1.2 GPL è omologata d'origine bi-fuel, Lei dopo 10 anni dovrà sostenere una spesa notevole per sostituire il serbatoio del gas. Le consiglio quindi di orientarsi sul modello a benzina. Cordiali saluti.Bruno Pellegrini

Luciano
19:30, 20 Agosto 2017

Sono in procinto di comprare una Golf 7 Variant nuova, con impianto a metano, vivo a Torino e faccio circa 20.000 Km all'anno.
Pro e contro della mia scelta?

X