Autisti mezzi pubblici: lo stop al cellulare è ufficiale

Pubblicata sulla Gazzetta ufficiale la norma che modifica l'articolo 173 del Codice della Strada. Finalmente più sicurezza sui bus

22 febbraio 2012 - 13:10

Ve lo avevamo già anticipato qui il 28 gennaio scorso, ma adesso arriva la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. Il Disegno di legge che modifica l'articolo 173 del Codice della strada in materia di uso di apparecchi radiotelefonici durante la guida, è legge e entrerà in vigore il prossimo 7 marzo 2012. Quindi, niente più autisti di bus con il cellulare in mano. Una norma scontata che arriva dopo anni di polemiche.

COS'E' CAMBIATO – In definitiva, ora l'articolo 173 del Codice della strada dice: “È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all'articolo 138, comma 11, e di polizia, nonché per i conducenti dei veicoli adibiti ai servizi delle strade, delle autostrade ed al trasporto di persone in conto terzi”. Fra pochi giorni, l'articolo 173 riformato diventerà così: “È vietato al conducente di far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore, fatta eccezione per i conducenti dei veicoli delle Forze armate e dei Corpi di cui all'articolo 138, comma 11, e di polizia”. Pertanto la nuova norma toglie qualsiasi deroga anche al personale impegnato nella gestione delle strade.

AURICOLARE O VIVA-VOCE – Ricordando che il cellulare è pur sempre una distrazione, e che quindi va usato con intelligenza, esistono da anni soluzioni semplici che permettono l'uso del telefonino in tutta sicurezza. C'è il classico auricolare con il filo presente in tutte le confezioni di cellulare, utile per chi ha un cambio automatico; l'auricolare bluetooth (costo sui 10-15 euro, durata batteria anche una settimana) che permette di guidare in tutta sicurezza senza impacci; nonchè il viva-voce bluetooth da montare nell'aletta parasole (costo 60-100 euro), ideale per chi non ama avere qualcosa nell'orecchio. Insomma, non ci sono scuse per nessuno. Tantomeno per chi fa l'autista per professione.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre