Audi cresce senza sosta e batte il record 2008

Audi cresce senza sosta e batte il record 2008 Sono oltre un milione le Audi vendute nel mondo nei primi undici mesi del 2010. La crescita è a due cifre in Cina

Sono oltre un milione le Audi vendute nel mondo nei primi undici mesi del 2010. La crescita è a due cifre in Cina, Usa ed Europa orientale, mentre in quella occidentale i numeri non sono brillanti

11 Dicembre 2010 - 05:12

La marca tedesca si avvia a chiudere l'anno con il miglior risultato globale di sempre e già nei primi undici mesi del 2010 ha battuto il record di vendite registrato nell'intero 2008, pari a 1.003.469 esemplari. Le vendite mondiali Audi nel periodo gennaio-novembre hanno infatti superato il milione di esemplari: precisamente 1.003.900 vetture, con un incremento del 15,3% sullo stesso periodo del 2009.

CRISI UROPEA – Il risultato è stato reso possibile dalla crescita in Cina e negli Usa, che hanno più che compensato le vendite non brillanti registrate sul mercato tedesco e in quello dell'Europa occidentale, sui quali soffia ancora il vento della crisi. In novembre Audi ha venduto in Germania 22.055 vetture (+1% su novembre 2009) e 205.207 nei primi undici mesi (-2,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente). In Europa occidentale, benché la casa di Ingolstadt confermi la sua leadership nel settore dei modelli premium con risultati gennaio-novembre in crescita del 3% a circa 562.800, l'ultimo mese registra un consuntivo negativo di 47.800 vetture (-3,7%). In Europa orientale, invece, benché con numeri complessivamente modesti, Audi vede crescere le vendite di novembre del 39,1% a 3.050 unità, che portano il risultato dei primi 11 mesi a 32.700 esemplari (+15,1% sul 2009).

SARÀ BOOM – Tutt'altra musica (e ben altri numeri) in Cina, dove la casa tedesca nel periodo gennaio-novembre ha infranto per la prima volta il muro delle 200 mila unità, piazzandone 209.752 (+50%). Nel mese di novembre la crescita è stata più modesta (+7,2% sul 2009, con 17.692 esemplari venduti), ma Peter Schwarzenbauer, direttore vendite Audi AG, ha affermato tuttavia di aspettarsi che per il marchio il vero boom nel Paese asiatico deve ancora venire. Le soddisfazioni arrivano anche dagli Stati Uniti, che per Audi rappresentano oggi il secondo più importante mercato. In novembre le Audi vendute negli Usa sono cresciute del 37,5% rispetto al 2009 e il cumulato dei primi undici mesi registra un incremento del 23,6% (91.083 esemplari), il che rende probabile, per la prima volta, il superamento delle 100 mila unità annue.

Commenta con la tua opinione

X