Audi A8: debutta la versione ibrida

Anche l'ammiraglia di Ingolstadt è proposta nella versione ibrida da 86.200 euro

30 marzo 2012 - 16:21

La gamma della Audi A8 è stata allargata all'inedita versione ibrida che affianca i già presenti modelli Q5 hybrid e A6 hybrid con questa tipologia di propulsione. La A8 hybrid sarà disponibile in prevendita dal mese di maggio, mentre il successivo mese di giugno partirà la commercializzazione in Italia con il prezzo base di 86.200 euro. L'ammiraglia di Ingolstadt sarà disponibile nella versione ibrida sia con la carrozzeria standard da 514 cm di lunghezza che nella variante L a passo lungo da 527 cm di lunghezza.

LO SCHEMA IBRIDO – La Audi A8 hybrid è la prima versione dell'ammiraglia di Ingolstadt equipaggiata con un motore a 4 cilindri. Si tratta, infatti, della motorizzazione 2.0 TFSI da 211 CV, abbinato al propulsore elettrico da 54 CV alimentato da batterie agli ioni di litio. Il costruttore tedesco dichiara che in modalità ibrida la A8 hybrid può contare sulla potenza complessiva di 245 CV e sulla coppia massima di 480 Nm. Grazie al cambio sequenziale tiptronic a 8 rapporti, la vettura percorre 100 km con 6,3 litri di carburante, mentre le emissioni di CO2 ammontano a 147 g/km. Inoltre, in questo caso contribuisce anche la carrozzeria in alluminio ASF – acronimo di Audi Space Frame – che ha permesso di contenere la massa della vettura in 1.870 kg. Per quanto riguarda la pura modalità di guida elettrica, la A8 hybrid può percorrere 3 km a 'zero emissioni' alla velocità di 60 km/h. Oltre alle modalità ibrida ed elettrica, sono disponibili altre tre modalità di guida per la Audi A8 hybrid, vale a dire quella con il solo motore a benzina, affiancata dalla modalità di recupero dell'energia e dalla modalità boost che fornisce potenza soprattutto in accelerazione e ripresa.

DOTAZIONE DI SICUREZZA – La dotazione di serie specifica della A8 hybrid comprende il sistema Audi Drive Select che prevede 4 tipologie di assetto, le sospensioni Adaptive Air Suspension con ammortizzatori a controllo variabile che abbassano l'assetto della vettura fino a 10 millimetri, il sistema di assistenza alla guida notturna, il sistema Audi Side Assist che avvisa l'improvviso cambio di corsia e collabora con il sistema Audi Lane Assist che interviene attivamente sul volante, il sistema Audi Pre Sense Basic che previene gli effetti negativi di un incidente sugli occupanti e il dispositivo Active Noise Control che regola l'audio degli altoparlanti del sistema Bose Surround Sound in base al rumore del motore a benzina. Inoltre, fanno parte della dotazione di serie gli specifici cerchi in lega da 19 pollici a 10 razze a turbina, i proiettori a LED, il climatizzatore automatico a 3 zone, le luci diffuse nell'abitacolo con tecnologia LED e il navigatore satellitare MMI che comprende le funzioni di bordo contenute nel pacchetto MMI plus come il controllo del sistema ibrido e la modalità di selezione MMI touch.

IL CONFRONTO CON LA DIESEL – La versione hybrid costa esattamente 6.000 euro in più della Audi A8 nella versione con il motore diesel 3.0 TDI V6 da 250 CV che è proposta ad 80.200 euro. Il consumo medio dichiarato della versione a gasolio ammonta a 6,6 litri per 100 km, quindi più alto della A8 ibrida. La Audi A8 TDI ha il serbatoio di 90 litri e percorre 1365 km con un pieno che costa 160 euro. Invece, la Audi A8 hybrid percorre 1190 km con un pieno di 75 litri al costo di 141 euro. Sulla base di questi dati, sia la versione ibrida che la versione diesel hanno lo stesso costo chilometrico di 0,12 euro. Tuttavia, è doveroso sottolineare che i consumi dichiarati dalle Case automobilistiche per le proprie vetture sono molto differenti rispetto ai consumi reali, anche con punte del 30%.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SicurAUTO.it al convegno sulla sicurezza delle batterie al Litio

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona