Traffico: Roma città più congestionata d’Italia nel 2020

15 marzo 2021 - 14:00

Nonostante il lockdown della scorsa primavera e le successive misure restrittive, anche nel 2020 Roma si è confermata la città più congestionata d’Italia, con 66 ore perse nel traffico da ciascun automobilista, e tra le prime 20 nel mondo. Certo, la differenza con l’anno prima, durante il quale ogni conducente di ore ne aveva perse ben 166, risulta evidente. Ma il netto calo del traffico a Roma tra il 2019 e il 2020 deve chiaramente attribuirsi a un evento eccezionale come la pandemia. Per cui al termine dell’emergenza, senza l’applicazione di misure strutturali, si tornerà probabilmente a livelli di traffico preoccupanti.

CITTÀ PIÙ TRAFFICATE AL MONDO NEL 2020

I dati sulle città più trafficate al mondo sono stati diffusi da Inrix, società americana specializzata nell’analisi dei flussi di traffico, attraverso l’indagine Global Traffic Scorecard 2020 che ha preso in esame oltre 100 aree urbane di 50 Paesi. A livello globale la capitale colombiana Bogotá ha suo malgrado confermato la leadership nella scomoda classifica con una media di 133 ore perse nel traffico da ogni automobilista, un dato comunque in calo del 31% (sempre per gli effetti del Covid). Sul podio anche Bucarest e New York City, poi man mano tutte le altre fino al 18° posto di Roma, prima città italiana in graduatoria, che ha beneficiato (si fa per dire) del duro lockdown di marzo e aprile 2020 per scendere di 12 posizioni avendo perso in un anno il 60% del volume di traffico veicolare. Nell’immagine qui sotto potete vedere la top-ten (cliccare sull’immagine per visualizzarla più grande).

TRAFFICO: ROMA NEL 2020 CITTÀ PIÙ CONGESTIONATA D’ITALIA

Limitando l’indagine alle sole città italiane, dietro il traffico di Roma si sono piazzate Palermo, 23^ nel mondo, poi Torino, Genova, Napoli, la sorprendente Busto Arsizio (80^ nella graduatoria mondiale con 42 ore perse nel traffico da ciascun automobilista), Firenze e Milano (prime dieci posizioni nell’immagine sottostante). Notevole il crollo di Milano dal 37° al 92° posto nella classifica mondiale con il 70% del traffico in meno tra il 2019 e il 2020. Ma anche nel caso del capoluogo lombardo, come per Roma, occorrerà verificare il ‘rimbalzo’ dopo il ritorno alla piena circolazione dei mezzi (e la sospensione di Area B non aiuta). Genova e Napoli hanno perso invece ‘solamente’ il 38% e il 49% del traffico.

TRAFFICO IN EUROPA: NUMERI MAGGIORI NELLE CITTÀ DELL’EST

Come anticipato, con la seconda posizione globale dietro Bogotá, la capitale rumena Bucarest nel 2020 è risultata la città europea dal maggior traffico (134 ore spese da ogni automobilista), davanti a Mosca e a Parigi. Leggendo la top-ten si nota una massiccia presenza di Paesi dell’Est, dove forse le politiche di riduzione del traffico sono meno incisive (oppure il Covid si è fatto sentire meno): Zagabria è alla 4, San Pietroburgo alla 5, Tallinn alla 6, Vilnius alla 7 e Riga alla 10. Roma è l’11^ città più congestionata dal traffico in Europa, meglio di Parigi e Londra, ma assai peggio di Atene, Berlino, Vienna e Madrid.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guida autonoma Volvo: dal 2022 arriva il livello SAE 4

Opel Corsa F con airbag difettoso: 93 mila auto da richiamare

Targhe nere italiane

Targhe nere italiane: le trasformazioni negli anni