Incidenti stradali, in Ticino si muore di più

Aumento degli incidenti stradali mortali negli ultimi due anni sulle strade del nostro cantone. I dati diffusi dalla Polizia cantonale sono preoccupanti. Da gennaio a giugno 2010 si sono...

5 agosto 2010 - 8:03

Aumento degli incidenti stradali mortali negli ultimi due anni sulle strade del nostro cantone

I dati diffusi dalla Polizia cantonale sono preoccupanti. Da gennaio a giugno 2010 si sono registrati 14 morti sulle strade ticinesi, 3 in piu´ rispetto allo scorso anno, addirittura 8 rispetto al 2008, con una tendenza che se confermata nel corso dei mesi registrerebbe un netto passo indietro fino agli anni 80' con una soglia di 30 decessi in un anno.

A luglio si contano già due incidenti letali nel luganese senza contare la morte di un 98.enne investito in città. La mortalità per incidenti della circolazione tocca soprattutto gli uomini e i giovani: nel Ticino il tasso delle donne è di molto inferiore a quello degli uomini (1.8 contro 11.7 per 100 000 abitanti. Fonte UST). Sono i giovani maschi tra i 15 e i 40 anni e anche gli uomini sopra i 60 anni che sono a rischio. Tuttavia se si analzzina i dati dal 1980 l'evoluzione verso una diminuzione degli incidenti stradali mortali dal 1980 è presente sia in Svizzera che in Ticino ma tale diminuzione è più importante in Svizzera (-71.6% dal 1980-82 al 2004-06) che in Ticino (-55.0%).

Il dato differente tra Confederazione e Cantone era stato già evidenziato nel gennaio scorso in uno studio dell´Úpi (Ufficio prevenzione infortuni), secondo il quale nella sicurezza stradale il Ticino ha ottenuto il risultato peggiore e la Svizzera tedesca il migliore. Ciò vale indipendentemente dal fatto che si metta il numero delle vittime in relazione al numero degli abitanti o ai chilometri percorsi. La classifica non cambia nemmeno se si escludono gli utenti della strada coinvolti in un incidente e provenienti da una delle altre regioni linguistiche.

I problemi di sicurezza stradale che toccano in particolare il Ticino sono legati al motociclismo, all'alcol al volante, alla cintura di sicurezza e ai punti pericolosi (muri, staccionate).

fonte – tio.ch

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Esame patente: come funziona e quanto costa nei vari Paesi del mondo

Taxi NCC Decreto Cura-Italia

Decreto Ristori: indennizzi anche per taxi e NCC, ecco quali

Consiglio acquisto SUV: budget fino a 25.000 euro