1 commento

TV
13:48, 8 aprile 2010

Tutto ok, tranne che “La conoscenza e la consapevolezza” non sono armi, bensí strumenti.
Per quanto riguarda la concentrazione alla guida, bisogna trovare il giusto equilibrio tra il “restare sempre vigili” (e questo comporta una stanchezza fisica crescente, proporzionale alla durata del viaggio) e il “rilassamento” (quindi automatismo delle azioni) per poter essere “attivati” al momento giusto. (un pó come entrare in uno stato di stand-by, ma attivabile in qualche frazione di secondo).

Ciao