Supercard Fiat: carburante a un euro al litro. Conviene davvero?

Chi acquista una nuova Fiat può avere il carburante a un euro il litro. Interessante? Sì, ma solo se riesce a ottenere anche uno sconto sull'auto

2 giugno 2012 - 10:40

È partita il primo giugno una nuova iniziativa promozionale Fiat valida su tutti i modelli di vetture. Chi ne acquisterà una fino al 31 luglio (fa fede la data del contratto) riceverà alla consegna una card dell'azienda petrolifera IP con la quale potrà fare il pieno presso i distributori italiani della rete al prezzo di un'euro al litro.

UN'IDEA INTERESSANTE – L'idea di Fiat è quella di abbassare i costi del carburante, arrivati ormai alle stelle (secondo la casa rappresentano ormai quasi il 50% di quanto spendono gli italiani per l'auto), mediante una campagna promozionale innovativa che ha richiesto il coinvolgimento dell'unica rete privata al 100% italiana di distribuzione di prodotti petroliferi per autotrazione. La promozione, quindi, va a soddisfare un'esigenza di risparmio che in questo momento è molto sentita dagli italiani. Le card, battezzate “Supercard”, resteranno attive fino al 31 dicembre 2015, quindi i clienti Fiat avranno più di tre anni e mezzo di tempo per rifornirsi a prezzo agevolato della quantità di carburante prevista per il loro modello e precaricata sulla Supercard. Quando faranno una sosta al distributore, pagheranno un euro per ogni litro di benzina o gasolio erogato (la differenza di prezzo rispetto a quello alla pompa sarà a carico di Fiat) e il gestore scalerà dalla card i litri immessi nel serbatoio. È possibile, per i grandi divoratori di chilometri, consumare l'intera quantità di carburante assegnata nel primo anno oppure nei primi due.

LE LIMITAZIONI – La promozione è valida solo per i clienti privati (niente partite Iva, né taxi, né autoscuole) e sono esclusi anche i cosiddetti “Clienti Speciali”, cioè quelli che beneficiano di particolari sconti sull'acquisto dell'auto nuova per il fatto di appartenere a una determinata categoria (per esempio, i dipendenti di aziende del gruppo Fiat, quelli pubblici o i militari). Il prezzo di un euro al litro vale solo per la benzina verde e il gasolio, non per i carburanti speciali additivati, né per gpl e metano. È previsto un tetto di erogazione di 200 litri al giorno e non è possibile utilizzare la Supercard per i rifornimenti in modalità self service prepagati, ma si possono utilizzare carte di credito e bancomat qualora il gestore lo preveda. Fiat non ha chiarito se ogni acquisto di carburante dà diritto o meno anche ad accumulare i punti-premio secondo il programma di fidelizzazione dei clienti che anche IP ha in corso, come quasi tutte le grandi società petrolifere.

ECCO I LITRI ASSEGNATI PER OGNI MODELLO – Come si è detto, la promozione è valida su tutti i modelli Fiat (tranne quelli della gamma professional, cioè i veicoli commerciali), a patto che non siano bi-power, cioè alimentati con carburanti gassosi. L'assegnazione dei litri di carburante per ogni modello di veicolo segue lo schema seguente:

  • Freemont benzina: 4.500 litri
  • Freemont diesel: 2.500 litri
  • Bravo, Doblò, Sedici: 2.000 litri
  • Qubo, Punto, Idea, 500L: 1.700 litri
  • 500, 500 C, Panda Classic, Nuova Panda: 1.200 litri

ECCO QUANTO SI RISPARMIA… – La proposta Fiat fissa a un euro il costo del carburante, quindi permette di risparmiare, con gli attuali prezzi alla pompa, circa 80 centesimi per ogni litro di benzina e circa 68 per ognuno di gasolio. Ovviamente, se i prezzi aumenteranno, il risparmio a conti fatti salirà, mentre se i petrolieri o il governo (riducendo le accise) decidessero di diminuirli, il risparmio conseguito sarà inferiore. Facciamo qualche esempio. Chi acquista una Fiat Freemont a benzina avrà una Supercard con 4.500 litri di carburante, quindi, considerando che pagherà un prezzo a litro inferiore di 80 centesimi rispetto a quello attuale che normalmente pagherebbe, risparmierà 3.600 euro (4.500 x 0,68). Chi preferisce una Punto diesel, invece, avrà in dotazione 1.700 litri, quindi, pagando il gasolio 68 centesimi in meno al litro, risparmierà in tutto 1.156 euro. Per una 500 a benzina, il risultato del conteggio prevede un risparmio di 960 euro.

…E QUANTO ANCORA SI POTREBBE RISPARMIARE – Come riporta chiaramente il sito Fiat dedicato all'iniziativa, la promozione Supercard non è cumulabile con altre campagne promozionali o sconti già in corso. Quindi, se si considerà che il risparmio conseguito con i carburanti a prezzo agevolato rappresenta, secondo Fiat, l'unica agevolazione ottenibile, si può concludere che così com'è l'offerta non è molto conveniente: 1.156 euro di sconto su una Punto, infatti, non sono poi granché e molte delle normali campagne promozionali offrono di meglio. Quindi, il nostro consiglio per i lettori interessati è innanzitutto di accertare, presso il concessionario, se non siano in corso campagne promozionali Fiat alternative all'iniziativa Supercard e, in caso affermativo, se offrono vantaggi maggiori rispetto allo sconto sul carburante. Il passo successivo è di chiedere sempre e comunque uno sconto al venditore. L'Uffico Stampa Fiat, del resto, interpellato in merito da SicurAUTO, non ha affatto negato tale possibilità, delegando alla rete di vendita la possibilità di ottenere ulteriori benefici. La terza mossa, che deve compiere chi è interessato a un finanziamento rateale, è di verificare se il tasso d'interesse applicato con e senza la campagna Supercard è identico. In caso contrario, il rischio è di vanificare lo sconto sul carburante pagando una quota d'interesse maggiore.

1 commento

Amleto
13:57, 3 giugno 2012

Ma questa iniziativa vale anche se l'acquisto viene fatto con lo sconto da dipendente fiat grazie mille

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ritorno in Zona gialla: norme su mobilità e spostamenti

Pulizia strade Firenze: orari e divieti

Incentivi auto 2021

Incentivi auto 2021: finito il bonus per elettriche e plug-in