Esame patente

Esame patente: il Green Pass è necessario?

Domanda più che lecita che riguarda l'esame patente: il Green Pass, richiesto per molte attività dal 6 agosto 2021, è necessario per sostenere le prove?

3 agosto 2021 - 14:01

Per sostenere l’esame patente sarà necessario il Green Pass? Com’è noto dal 6 agosto 2021 la certificazione verde Covid, accolta con soddisfazione mista a polemiche, servirà per frequentare alcuni luoghi e per accedere a certe attività. Ovviamente, visto che si tratta di una novità assoluta con diversi aspetti ancora da chiarire, ci si domanda se il Green Pass sarà richiesto anche ai candidati degli esami patente. Il quesito è legittimo ma per fortuna il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili è subito intervenuto con una specifica circolare per allontanare tutti i dubbi.

GREEN PASS PER L’ESAME PATENTE?

Nel dettaglio la circolare del MIMS n. 24581 del 29 luglio 2021 ha spiegato che il Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021 recante “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche”, oltre a prorogare lo stato di emergenza fino al 31 dicembre di quest’anno, ha deliberato che dal 6 agosto 2021 l’accesso ai concorsi pubblici sia consentito in zona bianca esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde Covid. Tuttavia, specifica la circolare, sebbene l’esame patente possa in qualche modo accomunarsi ai ‘concorsi pubblici’, l’obbligo di Green Pass NON si applica agli esami per il conseguimento delle abilitazioni alla guida, “essendo assolutamente eterogenee le relative fattispecie”. Pertanto per sostenere gli esami patente non serve e non servirà il Green Pass.

ESAMI TEORIA PATENTE: PROROGA 2021

Ricordiamo che alla fine di aprile il Governo era già intervenuto sugli esami patente, in particolare su quelli di teoria, per prorogarne i termini di svolgimento (originariamente fissati in 6 mesi dalla data di presentazione della domanda per il conseguimento) in seguito alla necessità di smaltire le prove accumulatesi durante i mesi di lockdown. Attualmente le tempistiche entro cui sostenere i quiz patente sono così stabilite:

– chi ha presentato la domanda per l’esame di teoria dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 ha tempo fino al 31 dicembre 2021 per svolgere la prova, senza la necessità di doversi riscrivere;

– chi ha presentato la domanda per l’esame di teoria dal 1° gennaio 2021 e fino al termine dello stato di emergenza (ora previsto il 31 dicembre 2021, salvo proroga), ha 1 anno di tempo per svolgere la prova dalla data di presentazione della domanda, anche in questo caso senza doversi riscrivere.

PATENTE ED EMERGENZA COVID: ALTRE DISPOSIZIONI

Con la stessa circolare utilizzata per comunicare il non necessario possesso del Green Pass per svolgere gli esami, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) ha precisato altri tre aspetti che riguardano la gestione delle patenti durante l’emergenza Covid.

– Le abilitazioni di insegnante e istruttore di autoscuola, se in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021, restano valide fino al 31 marzo 2022, ossia per 90 giorni successivi al termine dello stato di emergenza (salvo ulteriori proroghe dello stesso).

Formazione a distanza (FAD) nei corsi di competenza della Motorizzazione: restano confermate fino alla cessazione dello stato di emergenza le disposizioni previste dalla circolare n. 11043 del 30 marzo 2021.

– Nessuna nuova proroga, invece, per quanto riguarda l’utilizzo delle aule esterne per i corsi CQC e ADR, precedentemente estesa fino al 31 luglio 2021. Il MIMS ha constatato infatti il venir meno del criterio emergenziale di riempimento minimo di almeno 3 mq per occupante, non più previsto dall’attuale protocollo Covid delle autoscuole. Tuttavia, per non creare pregiudizio alle attività già programmate presso le aule esterne, potranno continuare a utilizzarsi solo quelle per le quali la comunicazione di avvio corso sia stata effettuata entro il 31 luglio 2021. Tornano dunque in vigore le normali misure pre-Covid che prevedono lo spazio disponibile di 1,5 mq per allievo, a cui bisogna però aggiungere il distanziamento di un metro, l’uso obbligatorio della mascherina e la corretta disinfezione delle mani.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quanto guadagna la Casa dalla vendita di una sola auto?

Rumorosità degli pneumatici: quali sono le cause?

Incentivi auto 2021

Incentivi auto 2021: le vetture usate sono prenotabili