Citroën continua con l'iniziativa pro-L'Aquila. Sconto del 25% per i terremotati

Chi risiede a L'Aquila, la città colpita dal sisma del 6 aprile 2009, può ancora usufruire di particolari condizioni per l'acquisto di modelli Citroën: l'iniziativa continuerà fino a fine anno

17 settembre 2010 - 7:00

Citroën ha deciso di rinnovare per altri quattro mesi, cioè dal 1° settembre al 31 dicembre 2010, l'iniziativa di aiuto alla popolazione varata all'indomani del terremoto che ha devastato il capoluogo abruzzese e la sua provincia. L'operazione si chiama appunto “Citroën per l'Aquila” e prevede una serie di concrete agevolazioni per tutti coloro che possono dimostrare di risiedere in uno dei comuni colpiti dal sisma secondo l'elenco contenuto nel Decreto del 6 aprile 2009, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 81 del giorno successivo.

È previsto uno sconto del 25% su tutti i modelli della gamma Citroën in pronta consegna (quindi, sono esclusi quelli con accessori o colori particolari o comunque da ordinare appositamente). Lo sconto sale invece al 30% per alcuni modelli di veicoli commerciali (nuove C3 in versione Van e Combi, Nemo e Berlingo) e al 35% per altri (Jumpy e Jumper).

Le agevolazioni riguardano anche chi preferisce un acquisto rateale e prevedono per i clienti un prestito con un Tan (Tasso annuo nominale) competitivo, del 2,99%. Il Taeg, Tasso annuo effettivo globale (che per legge va sempre riportato sul contratto in quanto è assai più significativo del Tan per indicare il vero costo del credito) è variabile in funzione della durata del finanziamento.

Infine, c'è uno sconto del 20% sui prezzi di Essential Drive, l'estensione della garanzia (acquistabile in contanti o abbinabile al prestito) che interviene automaticamente dopo la scadenza di quella contrattuale biennale della quale godono tutte le auto nuove e che comprende la pre-revisione, l'assistenza stradale 24 ore su 24 e il servizio pneumatici.

L'iniziativa “Citroën per L'Aquila” segue quella, con uguali finalità umanitarie, inaugurata dalla casa transalpina in collaborazione con l'Avis e il costruttore di motocicli MV Agusta, che prevedeva la vendita all'asta di una versione molto speciale della Citroën C2, denominata “Brutale” perché ricorda la moto MV Agusta Brutale 1078 RR.

Il ricavato dell'asta, andata a buon fine, è stato di 14.150 euro, devoluti alla ricostruzione della Casa dello Studente di L'Aquila.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)

Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B