Burning Man: il festival delle auto mutanti nella città fantasma del Nevada

Ogni anno il deserto Black Rock diventa culla di arte e macchine mutanti per otto giorni con il festival dell'anarchia Burning Man

14 maggio 2017 - 10:00

In tutto il mondo le usanze possono cambiare di paese in paese, a volte anche radicalmente ed in posti praticamente attaccati tra loro, ma alcune sono probabilmente più “curiose” di altre. Negli Stati Uniti, precisamente nel Nevada, ogni anno vive per soli otto giorni una cittadina: viene costruita esclusivamente in occasione del Burning Man, un festival al quale partecipano appassionati di auto ed al quale è possibile vedere auto mutanti.

IL BURNING MAN Di fatto è una manifestazione dalle dimensioni praticamente ciclopiche il Burning Man, una sorta di Woodstock ripetuta di anno in anno. Il nome deriva dalla tradizione di bruciare un fantoccio di legno il sabato sera – Burning Man = Uomo che brucia – ed è una festa che dura 8 giorni in totale, durante i quali vige una sorta di anarchia espressiva fatta dalla completa libertà di esibirsi: gli organizzatori non prevedono quasi nulla in scaletta, ma ogni partecipante è libero di potersi esibire in qualsiasi momento, dando o meno avviso della sua performance. Tutto si svolge nel deserto Black Rock nel mese di Settembre, in Nevada, durante il quale le temperature di giorno possono ampiamente toccare i 40 gradi, ma cosa più strepitosa sono le auto che circolano durante tale manifestazione.

LE AUTO MUTANTI Burning Man è la realizzazione delle fantasie partorite dalla mente dei singoli partecipanti, che hanno completa libertà nel dimostrare il proprio ego ma a costo di non ottenere un'assistenza certosina: attrezzatura da campeggio, generatori e cibo, bisogna attrezzarsi di tutto perché sono in vendita ufficialmente solo ghiaccio e caffè, così com'è proibita qualsiasi forma di compravendita in denaro, costringendo tutti al baratto. Ma l'estro bizzarro si concretizza anche in una esposizione di auto che hanno ben poco di “normale”, dato che sono ammessi solo veicoli mutanti. Di fatto sono auto che perdono la propria connotazione originaria a fronte di una reinterpretazione che strizza l'occhio a film come Mad Max, completamente marcianti. Al Burning Man si possono vedere auto con carrozzeria a forma di rinoceronte girare per le lande sconfinate, così come camion convertiti in yacht con le ruote per navigare nel deserto. Non mancano poi le repliche di auto viste in film come Batman o Star Wars, of course. Leggi qui tante altre curiosità stuzzicanti sul mondo dei motori.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Opel Corsa 2020: la nuova generazione debutta in elettrico

Ford sperimenta i robot per le consegne a domicilio

Consiglio acquisto cabrio e spider: budget 25.000 euro