Bmw X6 si rinnova in tecnologia e sicurezza

La Sports Activity Coupè di Bmw arriverà sul mercato italiano il 5 dicembre con la stessa grinta ma molta più sicurezza di serie

28 novembre 2014 - 9:00

Dopo 260mila esemplari venduti nel mondo dal 2008, la X6, la Sports Activity Coupé Bmw, irromperà sul mercato italiano il 5 e 6 dicembre proprio in concomitanza con l'inizio del Motor Show di Bologna 2014 (dove il Gruppo bavarese non sarà presente). Questa X6 sembra uno shuttle in miniatura a livello di sistemi di sicurezza, uno più sofisticato dell'altro. Abbiamo passato al setaccio ogni aspetto della nuova Bmw X6 in un'intervista ad Alessandro Toffanin, Product Communication Specialist di Bmw Italia. Per ottimizzare la protezione dei pedoni nella zona del frontale della nuova X6 è stato creato uno spazio supplementare di deformazione. Inoltre c'è  il cofano motore attivo che, in caso di collisione con un pedone o un ciclista, solleva automaticamente la sezione posteriore per ridurre il rischio di lesioni. Come dimenticare poi airbag frontali, airbag laterali integrati negli schienali dei sedili, airbag per la testa per i sedili anteriori e posteriori, cinture automatiche a tre punti in tutti i posti, pretensionatori e limitatori di carico , nonché punti di fissaggio ISOFIX per i seggiolini dei bambini nella zona posteriore. Oltre alla regolazione della velocità con funzione frenante, l'equipaggiamento di serie include anche il pacchetto di sicurezza Driving Assistant.

FINO A 60 KM/H RICONOSCE I PEDONI – Il sistema di assistenza del guidatore basato sull'impiego di una telecamera include Lane Departure Warning, utilizzabile da 70 km/h, che avverte il guidatore attraverso un segnale ottico nella strumentazione combinata e una vibrazione lungo la corona del volante quando sta per abbandonare involontariamente la corsia, nonché l'avvertimento di rischio d'investimento di persone e di tamponamento con funzione frenante. Il sistema registra le vetture che precedono e, nel campo di velocità fino a 60 km/h, anche le persone che si trovano su una possibile rotta di collisione. Non appena il sistema riconosce una situazione di rischio il guidatore viene avvertito attraverso dei segnali ottici ed acustici. Per abbreviare lo spazio di arresto il sistema provvede contemporaneamente a predisporre l'impianto frenante. A velocità fino a 60 km/h viene introdotta inoltre la frenata di emergenza a decelerazione media che riduce la velocità e avverte il guidatore della situazione critica.

SICUREZZA ATTIVA E COMFORT DA PREMIUM – L'optional Driving Assistant Plus oltre alle funzioni del Driving offre l'Active Cruise Control con funzione Stop & Go, aumentando così il comfort e la sicurezza, soprattutto nel traffico lento e nelle situazioni di guida in colonna. Il sistema Speed Limit Info visualizza nella strumentazione combinata il limite di velocità momentaneamente valido, come anche eventuali divieti di sorpasso. Il sistema Lane Change Warning, anch'esso disponibile come optional, analizza la situazione del traffico nelle corsie parallele, così da evitare delle situazioni pericolose al momento di cambio di corsia e di sorpasso. In situazioni critiche Active Protection contribuisce a ridurre le conseguenza di un eventuale infortunio. A questo scopo vengono chiusi i cristalli laterali ed, eventualmente, anche il tetto scorrevole, vengono tese le cinture dei sedili anteriori e lo schienale del passeggero viene spostato in posizione verticale. Active Protection comprende adesso anche l'assistente di stanchezza che analizza il comportamento di guida e propone  una pausa.

BMW ITALIA CI RACCONTA LA X6 – Un seconda generazione dotata di equipaggiamenti di serie ampliati rispetto al modello precedente. L'abbiamo passata ai raggi X insieme all'ing. Alessandro Toffanin, Product Communication Specialist di Bmw Italia.

Spiccano in questo modello che nasce nel Sud della Carolina, a Spartanburg, proiettori bixeno, cerchi in lega da 19 pollici, comando automatico del cofano posteriore e cambio sportivo Steptronic a otto rapporti con paddles al volante, inoltre allestimento in pelle, climatizzatore automatico bi-zona, specchietto retrovisore interno autoanabbagliante e pacchetto di sicurezza Driving Assistant di BMW ConnectedDrive.

SicurAUTO. Oggi è molto importante per chi non viaggia da solo disporre di spazio a bordo. Come risponde in merito questa X6?

Bmw Italia. Un aumento della funzionalità lo offre lo schienale del divanetto posteriore a tre posti divisibile e ribaltabile nel rapporto 40 : 20 : 40 che consente di ampliare il volume del bagagliaio da 580 a 1.525 litri (+75 litri rispetto al modello precedente) e non è poco.

SicurAUTO. Come si articolerà la gamma per il mercato italiano?

Bmw Italia. Al momento del lancio saranno disponibili tre versioni diesel xDrive 30d, base, Extravagance ed MSport (sei cilindri in linea da 258 Cv, prezzi da 70.890 euro a 82.990 euro e tre versioni benzina xDrive 50i base, Extravagance ed M Sport, prezzi da 91.650 euro a 103.750 euro ed una diesel la M50d da 98-950 euro). Nel nuovo anno saranno disponibili altre sei versioni fra 40d e 35i mentre nella primavera sempre del 2015 entrerà in listino la X6M da 128.500 euro, 575 cv e coppia massima di 750 Nm.

SicurAUTO. Quali le carte vincenti su strada?

Bmw Italia. La tecnologia TwinPower Turbo, il cambio sportivo di serie Steptronic a 8 rapporti, ampi interventi dell'EfficientDynamics, l'ottimizzazione dei pesi.

SicurAUTO. Occupiamoci adesso del design?

Bmw Italia. La parte anteriore del modello ha un look deciso, in cui le ampie prese d'aria lasciano intuire la notevole potenza disponibile. La grande calandra a doppio rene di forma sportiva aggiunge un tocco in più di dinamicità. Questa nuova X6 appare ancora più maestosa grazie anche ai doppi fari e ai fendinebbia posizionati molto esternamente. Il profilo sportivo da coupé è arricchito dalle pregiate cornici cromate dei finestrini. Qui si riconosce subito lo stile aggressivo: la prima parte dell'inconfondibile linea di piega si estende dai passaruota anteriori dalla forma incisiva fino alle maniglie delle portiere posteriori. La seconda parte inizia sui passaruota posteriori e con un'inclinazione elegante sale fino alla parte posteriore particolarmente ampia. Qui si percepisce il dinamismo della vettura, mentre la sua imponenza è evidenziata dalle linee orizzontali. Poi c'è una vera orgia di luci a Led sia davanti che dietro anche a livello di fendinebbia.

ALCUNE CONSIDERAZIONI – Spicca secondo il mio modo di vedere la qualità delle lavorazioni. La plancia è leggermente inclinata verso il guidatore. Grazie alla posizione rialzata dei sedili la visibilità è ottimale e la loro forma sportiva garantisce un ottimo sostegno durante la guida dinamica. La silhouette da coupé e i profili degli interni, che creano un piacevole effetto d'insieme, assicurano ai passeggeri un grande comfort. Pregiati i materiali e raffinati i rivestimenti in pelle. Numerosi gli abbinamenti di colore espressivi. L'aerodinamica è notevolmente migliorata attraverso i sistemi di canalizzazione dei flussi Air Curtain e Air Breather che combinano le prestazioni di guida con un consumo di carburante nel ciclo combinato ridotto fino al 22. Inoltre la trazione integrale intelligente di serie xDrive ottimizza continuamente la trazione, la stabilità di guida e il controllo in curva. A richiesta, è completabile con i pacchetti di Assetto adattivo con Dynamic Performance Control.

I NUMERI DELLA BMW X PIU' RICHIESTA – Su strade ed autostrade questa X6 ha superato a pieni voti il test di guida. Sia con la versione xDrive30d che con la xDrive50i abbiamo apprezzato il comfort globale, la notevole insonorizzazione, l'elevata sicurezza di marcia. Ammirevoli le accelerazioni e le riprese con quella “cavalleria” a disposizione, ingressi in curva ed uscite perfette. Una “americana” di spiccata personalità e molto apprezzata nel mondo: dal 1998 ad oggi è stata acquistata in 260.000 unità. Nasce nella moderna fabbrica di Spartanburg nel Sud della Carolina dove vengono prodotte anche X3, X4 ed X5 mentre la X1 è costruita altrove. Nello stabilimento americano fino al 2016 Bmw ha investito un miliardo di euro. A quali mercati piace la X6? Cina, Usa, Europa (in particolare la Germania mentre lìItalia figura al quarto posto per le vendite). In 7 anni nel nostro Paese sono state vendute solo 15.600 unità della X6, in particolare quella col diesel tre litri. Ultima chicca: la X6 M è stata presentata nei giorni scorsi al Salone di Los Angeles con il V8 da 575 cv ed ha riscosso ampi consensi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

DPCM 14 gennaio 2021: spostamenti vietati anche tra regioni in zona gialla [PDF]

Vision Zero: la maggior parte di automobilisti non sa cos’è

Bollo auto 2021: proroga ed esenzioni per il Covid