Blocco diesel euro 4 Milano

Blocco diesel euro 4 Milano dal 14 gennaio 2022: troppo smog

Dal 14 gennaio 2022 a Milano si applica il blocco dei diesel euro 4 a causa dell'aumento dello smog. Il divieto vale anche a Monza, Cremona e relative province

14 gennaio 2022 - 11:37

In seguito al superamento delle soglie di PM10 rilevato dall’ARPA, da venerdì 14 gennaio 2022 nelle province lombarde di Milano, Monza e Cremona sono scattate le limitazioni temporanee antismog di primo livello, che resteranno valide fino al rientro dalle attuali soglie di criticità. Per quanto riguarda il traffico veicolare le misure riguardano il blocco dei diesel euro 4 a Milano e nelle altre città coinvolte.

MISURE ANTISMOG NEL NORD ITALIA

Ricordiamo che per contrastare l’inquinamento atmosferico e migliorare la qualità dell’aria le regioni Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia-Romagna hanno sottoscritto nel 2017 un accordo di programma con il Ministero dell’Ambiente per la realizzazione congiunta di una serie di misure addizionali di risanamento. Tra queste vi sono le misure temporanee (di primo o di secondo livello a seconda della gravità della situazione) da attivare al verificarsi di condizioni di perdurante accumulo e aumento delle concentrazioni degli inquinanti, correlate a condizioni meteo sfavorevoli alla loro dispersione.

Le limitazioni temporanee relative alla mobilità privata si applicano nei Comuni con popolazione superiore a 30.000 abitanti e in quelli che hanno aderito volontariamente. Invece le limitazioni temporanee relative al riscaldamento domestico, alle combustioni all’aperto e allo spandimento di liquami zootecnici si applicano a tutti i Comuni appartenenti alla Provincia che abbia attivato il primo o il secondo livello. Indipendentemente dalla loro adesione.

In ogni caso, a prescindere dall’eventuale attivazione delle misure temporanee, sono SEMPRE in vigore le misure strutturali permanenti finalizzate alla riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e al miglioramento della qualità dell’aria. Ad esempio, limitatamente alla Lombardia, le auto diesel fino a Euro 3 e a benzina fino a Euro 1 sono limitate tutto l’anno in 570 Comuni. Ciò avviene dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30 (qui le altre misure permanenti).

BLOCCO DIESEL EURO A MILANO E NON SOLO: COSA SUCCEDE DAL 14 GENNAIO 2022

Le misure temporanee antismog di primo livello scattano dopo quattro giorni consecutivi di superamento del valore di 50 μg/m3 della concentrazione di PM10 nell’aria (quelle di secondo livello dopo dieci giorni), sulla base della verifica effettuata nelle giornate di lunedì e giovedì sui quattro giorni antecedenti, e vengono attivate a livello provinciale il giorno successivo a quello di controllo. Nel caso specifico i controlli eseguiti da ARPA Lombardia giovedì 13 gennaio 2022 sui quattro giorni precedenti hanno rilevato il superamento delle soglie di PM10 nel periodo in questione nelle province di Milano, Monza e Cremona. Decretando l’automatica attivazione delle misure temporanee a decorrere dal 14 gennaio.

Tali misure, che si aggiungono alle disposizioni permanenti già in vigore, sono:

divieto di circolazione di tutti i veicoli diesel Euro 4 da lunedì alla domenica dalle ore 8:30 alle ore 18:30;

Da notare che il blocco diesel Euro 4 a Milano, in Lombardia e nelle altre regioni interessate sarebbe dovuto già diventare strutturale ma la sua definitiva applicazione è stata rinviata al termine dello stato d’emergenza Covid.

– divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa;

– divieto di alimentare combustioni all’aperto;

– riduzione di un grado centigrado delle temperature;

divieto di fermarsi e sostare con il motore acceso;

– divieto di spandere liquami zootecnici.

Come detto, le misure relative al traffico sono valide dal 14 gennaio 2022 a Milano, Monza e Cremona e relative province. Limitatamente ai Comuni con più di 30.000 abitanti e a quelli che aderiscono volontariamente, mentre gli altri provvedimenti si applicano in tutti i Comuni.

Il divieto di circolazione dei diesel Euro 4 vige sull’intera rete stradale ricadente nell’area urbana del Comune. Con l’esclusione delle autostrade; delle strade di interesse regionale R1 e dei tratti di collegamento tra autostrade e strade di interesse regionale R1; degli svincoli autostradali; dei parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici.

Sono previste alcune deroghe, ad esempio per i mezzi delle Forze dell’ordine, di pronto soccorso sanitaria, ecc. (maggiori informazioni qui).

BLOCCO DIESEL EURO A MILANO: QUANDO TERMINA?

Il blocco diesel Euro 4 a Milano terminerà quando, sulla base della verifica effettuata quotidianamente da ARPA, si realizzerà una delle due seguenti condizioni:

– due giorni consecutivi di concentrazione misurata al di sotto del valore limite di 50 μg/m³;

– la concentrazione del giorno precedente il giorno di controllo sarà misurata al di sotto del valore limite di 50 μg/m³. E le previsioni meteorologiche e di qualità dell’aria prevedranno per il giorno in corso e il giorno successivo condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti.

Il rientro dall’applicazione delle misure antismog avrà effetto dal giorno successivo a quello di controllo e ne sarà data adeguata comunicazione ai cittadini.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre

Audi Q5 45 Sportback: nel test dell’alce non si comporta da SUV