Arezzo – Strasicura: domani primo corso di guida sicura nel circuito adulti

Saranno 15 dipendenti di Nuove Acque domani (lunedì 19 luglio) a partecipare al primo corso di guida sicura che si terrà nel nuovo circuito adulti di Strasicura. Gli istruttori piloti ...

19 luglio 2010 - 10:00

Saranno 15 dipendenti di Nuove Acque domani (lunedì 19 luglio) a partecipare al primo corso di guida sicura che si terrà nel nuovo circuito adulti di Strasicura. Gli istruttori piloti dell'Associazione Guidare Sicuro terranno il corso di 8 ore insegnando le manovre corrette da tenere alla guida in particolari situazioni di pericolosità, non si tratta di guida veloce, ma dell'apprendimento del giusto comportamento da tenere di fronte ad ostacoli improvvisi o con asfalto non in condizioni ottimali.

Tra gli esercizi che saranno effettuati ci sarà il Panic Stop che consiste nell'aggiramento di un ostacolo improvviso, la frenata differenziata con e senza ABS e lo Skid Car che simula la perdita d aderenza. “Siamo molto contenti di questa stretta collaborazione con la Cittadella Aretina della Sicurezza Stradale – ha dichiarato Marco Franci Istruttore pilota di Guidare Sicuro – con la costruzione del circuito adulti in provincia di Arezzo abbiamo una struttura permanente di alto livello per poter diffondere la cultura della guida sicura e responsabile. Perché non dobbiamo dimenticare che nel 90 % dei casi gli incidenti sono provocati da un comportamento umano e solo nel 10% da un problema del veicolo. È sul quel 90% che noi possiamo fare la differenza.”

Tra coloro che parteciperanno al corso ci sono autisti, tecnici e impiegati dell'azienda che si occupa del servizio idrico. Nuove Acque da anni attenta alla responsabilità sociale d'impresa, ha voluto premiare i suoi collaboratori organizzando questa uscita a Montecchio Vesponi per una giornata dedicata alla guida sicura, anzi due giornate visto che altri 15 dipendenti saranno a Strasicura anche il 26 luglio. “La sicurezza è un tema costante dell'azione di Nuove Acque – commenta l'Amministratore delegato Jerome Douziech. E quella dei nostri addetti alla guida lo è ancora di più in relazione alla dimensione dell'Ambito (37 comuni tra le province di Arezzo e Siena) nel quale operiamo. Abbiamo impianti anche nelle più piccole località ed i nostri tecnici si muovono costantemente. La sicurezza stradale è quindi fondamentale per noi: da qui l'adesione a questo interessante e innovativo progetto. E' una formazione che si aggiunge a quella che, sul versante più specificatamente attinente al ‘mestiere dell'acqua' svolgiamo costantemente: abbiamo all'attivo oltre 10.000 ore di formazione per la sicurezza e stiamo operando per ottenere la certificazione OHSAS 18001 che attesta non solo il doveroso rispetto delle normative ma anche il raggiungimento dei più elevati standard europei in tema di sicurezza”.

La Cittadella domani sarà invasa anche da 100 ragazzi e dai loro educatori del gruppo dei campi solari del Acs Saione di Arezzo. Qui troveranno i laboratori creativi e didattici, il circuito baby con i quad elettrici e gli istruttori piloti e il nuovissimo parco giochi da favola con gonfiabili, castelli incantati e magici salterelli elastici.

fonte – arezzonotizie.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mobilità 2021 in Italia

Bollo auto Sicilia 2022: come regolarizzare i mancati pagamenti

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”