Area C Milano: sarà rivoluzione

A Milano, il Comune introduce novità importanti per l'Area C

26 agosto 2013 - 6:00

Milano, Area C: nel mese di settembre, scatterà la rivoluzione. Come SicurAUTO.it vi ha anticipato, il Comune ha deciso di introdurre importanti novità che riguardano il ticket d'ingresso nel centro della città.

IL TICKET RIPARTE – Saranno riattivate oggi, a partire dalle ore 7.30, le telecamere dell'Area C, la congestion charge che interessa la Ztl Cerchia dei Bastioni di Milano, e che è attiva nei giorni lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 7.30 alle 19.30 e giovedì dalle 7.30 alle 18. Alla riattivazione delle telecamere le regole per l'accesso rimangono le stesse in vigore fino a venerdì 9 agosto (gli accessi devono essere regolarizzati entro la mezzanotte del giorno successivo all'ingresso in Area C).

ADDIO NUMERO GRATUITO – La prima novità è una pessima sorpresa. A partire dal 2 settembre, si passa dal numero verde 800.437.437 al nuovo 02.48684001 (gratuito per chi ha piani tariffari tutto incluso o a tariffa urbana secondo operatore). Quindi, da un numero certamente gratuito, a un numero quasi sempre a pagamento. Ma era proprio necessario? Non sono sufficienti gli incassi dell'Area C, che assicura 50 milioni di euro l'anno di multe più 25 milioni annui di ticket? Il Comune dice che tutte le risorse derivanti dal provvedimento, al netto dei costi del servizio, saranno reinvestite in interventi per la mobilità sostenibile, com'è già avvenuto nel 2012 con l'estensione di BikeMi e il potenziamento dei mezzi pubblici. E ci mancherebbe altro che questi soldi non venissero impiegati per la mobilità pulita. Anche perché, nel frattempo, arriva la batosta dei rincari dei mezzi pubblici: altro denaro che, pare ovvio, verrà investito in mobilità verde.

MULTA RIDOTTA – Diverse le novità in arrivo a partire dal 30 settembre. A cominciare dalla possibilità, per chi non si è messo in regola entro la mezzanotte del giorno successivo all'ingresso, di attivare un tagliando del valore di 30 euro entro la mezzanotte del 7° giorno (sempre a far data dal momento dell'accesso). Così, versi 30 euro anziché 95 euro di multa, con spese di notifica inclusa. L'acquisto e l'attivazione di questa nuova tipologia di tagliando saranno possibili attraverso l'altra novità che nascerà sempre il 30 settembre: l'area personale My Area C. Sul sito www.areac.it, la pagina sarà a disposizione di tutti e da qui sarà possibile controllare tutti gli accessi, regolarizzare i tagliandi ordinari ed effettuare il pagamento differito entro i 7 giorni.

PER ACCEDERE – L'identificazione per l'accesso all'area personale avverrà con l'invio, al momento della registrazione, di una password di accesso attraverso un Sms. La registrazione delle targhe per le quali si vuole utilizzare questo servizio avviene all'interno dell'area personale e viene sempre terminata con il rilascio, se la targa non è già presente, di un codice identificativo personale (PIN master) che non permette ad altri utenti di associare la stessa targa ad altri profili. Sempre dal 30 settembre, infine, verrà attivato il nuovo servizio di pagamento dei tagliandi online tramite PayPal. L'auspicio è che tutto fili liscio: in passato, il cervellone elettronico di Ecopass e Area C ha dato diversi problemi, causando l'invio di multe pazze e provocando seri disagi a chi ha un'auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quanto costa parcheggiare a Malpensa?

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?