Area C Milano: mezzi pubblici più veloci del 12%

Il pedaggio per entrare in centro a Milano fa calare il traffico nella Cerchia dei Bastioni, velocizzando i mezzi pubblici di superficie

1 febbraio 2012 - 9:40

In attesa di concreti risultati contro lo smog, l'Area C di Milano (il nuovo pedaggio per accedere nella Cerchia dei Bastioni) centra un obiettivo importante: fa aumentare la velocità di tram, autobus e filobus, come emerso dall'analisi condotta dall'Amat (Agenzia per la mobilità l'ambiente e il territorio), che ha coinvolto le linee di superficie che transitano in centro. Sono stati messi a confronto tre periodi dell'anno, quanto più possibile omogenei: 8-9-10 novembre 2011 (con l'Ecopass attivo); 10-11-12 gennaio 2012 (prima dell'entrata in vigore dell'Area C); 17-18-19 gennaio 2012 (con l'Area C attiva).

IN ORA DI PUNTA – È ovviamente il mattino, in ora di punta, che si deve misurare il reale effetto dell'Area C sulla circolazione: secondo l'analisi, l'incremento della velocità dei mezzi pubblici di superficie è dell'11,4% (rispetto a novembre 2011) e del 9,8% (pre Area C). In termini concreti, alle 8 alle 9 la velocità passa da 8,4 km/h (novembre 2011) e 8,6 km/h (periodo pre Area C) a 9,4 km/h (con Area C). Invece, alle 9 alle 10 la velocità sale infatti da 8,2 km/h (novembre 2011) e 8,8 km/h (pre Area C) a 9,3 km/h (con Area C). È un effetto del calo di traffico in centro: meno auto private (grosso modo, ora sono 37.000 a settimana, contro le 57.000 di prima), più scorrevole la circolazione.

GOMMA – L'effetto dell'Area C sulle velocità dei mezzi pubblici di superficie è ancora più evidente se si considerano le sole linee su gomma: per le linee di autobus, i guadagni di velocità raggiungono il 4,3% rispetto alla settimana di gennaio pre Area C e l'11,4% rispetto a novembre 2011.

A BENEFICIO DELLA SICUREZZA? – Una circolazione più scorrevole nella Cerchia dei Bastioni potrebbe avere come effetto, almeno in teoria, non solo una maggiore velocità dei mezzi pubblici, ma pure un miglioramento della sicurezza stradale. Da verificare meglio in futuro, però, le condizioni di traffico fuori dall'Area C per capire se davvero gli incidenti stradali possano calare.

SITO BOOM – Se il traffico in centro cala, il traffico sul sito dell'Area C sale: un milione di accessi (e un milione e mezzo di pagine visualizzate) nelle prime due settimane di pedaggio. Senza contare le 54.000 chiamate all'infoline 02.02.02 e le 4.500 persone ricevute negli uffici informazioni di via Pini e al Cobianchi di piazza Duomo. Sul sito del ticket, gettonate la sezioni dedicate ai veicoli di servizio, alle domande frequenti, ai residenti, ma sopratutto alla regolamentazione d'accesso e alle modalità di pagamento (88.400 visite). Il sito ha suscitato l'interesse anche delle comunità straniere che hanno consultato le pagine in diverse lingue (inglese, francese, spagnolo, arabo, cinese e filippino).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

SicurAUTO.it al convegno sulla sicurezza delle batterie al Litio

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona