Aperto il concorso per disegnare l'Ampera del 2020

Opel ha dato il via alla gara digitale per la creazione dell'Ampera 2020

20 gennaio 2012 - 8:00

L'era digitale apre continuamente nuove strade che permettono di migliorare i propri risultati. Questo sembra essere il pensiero di Opel che, per il modello dell'Ampera 2020, ha indetto un concorso online che permetterà, a chiunque vorrà iscriversi, di partecipare per proporre e discutere il proprio modello di auto.

GLI OBIETTIVI – La gara, chiamata “The Car Design News – Opel/Vauxhall”, appena partita prevede che i partecipanti sviluppino non solo la parte esteriore del veicolo, ma anche gli interni, in modo che questi corrispondano ai requisiti di modernità e tecnologia attualmente richiesti ad ogni automobile che desideri essere considerata all'avanguardia, sia a livello di servizi offerti, che di guida e sicurezza stradale. Per quanto riguarda invece l'aspetto estetico del mezzo, l'obiettivo è quello di soddisfare il motto del brand automobilistico “Sculptural Artistry meets German Precision”, ovvero “l'arte scultorea incontra la precisione tedesca”.

SOCIAL MEDIA – Il giudizio sui prototipi proposti non sarà comunicato come avviene solitamente, cioè alla fine della gara. Le proposte che i vari partecipanti svilupperanno, verranno infatti pubblicate online, in una sorta di bacheca accessibile a tutti. L'idea è quella di far interagire i partecipanti e i giudici fra loro, così da creare una comunità dove le proposte possono essere liberamente commentate. Questo dovrebbe aiutare i vari partecipanti, non solo a prendere spunto dalle proposte altrui, ma a migliorare le proprie. “Questo processo interattivo rende la competizione ancora più interessante. Come designer, credo che questa condivisione possa aiutare i partecipanti a vedere le proprie creazioni sotto una nuova luce”, queste le parole di Liz Wetzel, Direttore per l'Interior Design di Opel/Vauxhall a Rüsselsheim.

LE FASI DELLA GARA E IL PREMIO – Le fasi di questa competizione sono due. Quella iniziale prende in considerazione tutte le proposte di esterni ed interni pervenute online e terminerà il 14 maggio 2012. In questa data verranno comunicati i finalisti selezionati. A questo punto inizia la seconda fase, che terminerà ad agosto 2012. In questi 3 mesi, i finalisti dovranno rivedere i loro progetti e consegnare la loro proposta definitiva. In occasione poi del Salone di Parigi 2012, i finalisti verranno invitati a conoscere il nome del vincitore ufficiale. Oltre all'onore di aver disegnato quella che sarà l'Ampera del 2020, il premio in palio è uno stage retribuito presso di Centro di Design di Opel/Vauxhall. 

L'ITALIA GIA' VINCITRICE – Il 2012 rappresenta il secondo anno consecutivo di questa gara. L'anno scorso, il premio era stato consegnato al Salone di Ginevra proprio all'Italia, più precisamente all'Istituto Europeo di Design (IED) di Torino, e alla University of Coventry inglese. Anche in questo caso, il premio riguardava uno stage retribuito presso il Centro di Design di Opel/Vauxhall.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Uber perde il 30% dei ricavi 2020, ma incassa il doppio con le consegne

Traffico auto: in Italia si passano 38 ore fermi ad aspettare

Garanzia auto nuova o usata

Incidenti con auto usate di oltre 10 anni: il triplo rispetto a un’auto nuova