Questo sito contribuisce alla audience de

Allerta neve: occhio ai viaggi in auto

Pericolo neve: cautela con gli spostamenti in auto, ricordarsi le catene e gli pneumatici invernali

Allerta neve: occhio ai viaggi in auto
Le previsioni dicono neve in Italia, specie al Nord. Il dipartimento della Protezione civile, d'intesa con le Regioni coinvolte (alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati) ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Da stamane, mercoledì 29 gennaio, nevicate su Liguria, Piemonte, Lombardia e Toscana settentrionale, con quota neve inizialmente al di sopra dei 200-400metri, che si abbasserà progressivamente arrivando localmente a quote di pianura, con apporti al suolo generalmente moderati. Su Sardegna e Lazio l'avviso prevede precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, che potranno essere accompagnate da rovesci di forte intensità e forti raffiche di vento. Attenzione: sulla base dei fenomeni previsti e a causa degli effetti delle precipitazioni dei giorni scorsi e di quelle in atto, per la giornata di domani è stata valutata criticità gialla per rischio idrogeologico sulle regioni centrali, sulla Sardegna, sulla Liguria, su parte dell'Emilia e delle Marche, nonché sula Sicilia settentrionale.

SICUREZZA STRADALE

In caso di forte nevicata, sono possibili danni localizzati a infrastrutture ed edifici interessati da frane o dallo scorrimento superficiale delle acque; localizzati allagamenti di locali interrati e al piano terreno; localizzate e temporanee interruzioni della viabilità in prossimità di piccoli impluvi, canali, sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali; possibili danni alle coperture a causa di forti raffiche di vento o possibili trombe d'aria; rottura di rami, caduta di alberi e abbattimento di pali, segnaletica e impalcature. Quindi, massima cautela se ci si mette al volante, specie se per lunghi viaggi: è importante circolare nella massima sicurezza. Vediamo come.

CATENE E GOMME

Sempre a portata di mano, le catene da neve sono la "zavorra" che molti preferiscono portarsi dietro percorrendo tratti di strada in cui vige l'"obbligo di catene a bordo" perché trovano eccessivo l'uso delle gomme invernali per qualche weekend in montagna. Si acquistano una sola volta (se lavate e asciugate per pulirle dal sale, dopo ogni impiego, durano quasi in eterno), scegliendole in base alla dimensione degli pneumatici e alle indicazioni sul libretto di uso e manutenzione dell'auto (occhio se l'auto e "non catenabile") e dopo l'acquisto richiedono un periodo di training per imparare a montarle (scopri come scegliere le migliori e imparare a montarle). Le precipitazioni nevose improvvise sono la prova più dura per gli automobilisti impavidi che, a temperature prossime allo zero, sfidano venti gelidi sul ciglio della strada per catenare gli pneumatici. Maneggiare le catene in condizioni meteorologiche avverse potrebbe essere pericoloso e far rimpiangere quei pochi minuti dedicati a salutare gli amici prima della partenza, piuttosto che ad esercitarsi nel montaggio delle catene da neve. L'alternativa alle catene più veloce e costosa sono i ragni, da non confondere con le calze da neve, efficaci per disimpegnare l'auto e recentemente sdoganate da una circolare del ministero dell'Interno, mentre autorevoli test bocciano qualsiasi spray da applicare agli pneumatici per aumentarne l'aderenza sul ghiaccio (totalmente illegali). Se le catene da neve equipaggiano le sole ruote motrici, gli pneumatici invernali invece devono essere sempre 4 per ragioni legate alla sicurezza stradale e danno il cambio alle gomme estive dalla fine di ottobre, quando il freddo cala inesorabile e scattano leordinanze sull'uso di gomme o catene da neve. Il costo è più alto e la sicurezza di guida anche ma si ripagano nel tempo, impiegandole solo fino a 4-5 mesi ogni anno. Una volta installate si viaggia spensierati per tutto l'inverno poiché la mescola a base di silice garantisce un'aderenza ottimale sia su asfalto asciutto sotto i 7°C, sia se lo stesso è bagnato, ghiacciato o innevato. Insomma, gli pneumatici invernali sono più comodi e sicuri al contempo. Qui la guida completa di SicurAUTO.it a catene e pneumatici invernali.

CALZE DA NEVE LEGALI

Le calze da neve (o Autosocks) sono dispositivi in tessuto sintetico che ricoprono gli pneumatici dell'auto come fossero dei veri e propri calzini. Sono state sdoganate da una circolare del ministero dell'Interno e per capire meglio come stanno le cose vi invitiamo a leggere la nostra inchiesta in cui spieghiamo tutto.

Pubblicato in Attualità il 29 Gennaio 2014 | Autore: Redazione


Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri