Questo sito contribuisce alla audience de

Alfa Romeo 4C Launch Edition - Il cuore sportivo batte ancora

L’Alfa Romeo 4C è finalmente su strada, la Launch Edition costa 60.000 € ed è pronta a scendere in pista

Alfa Romeo 4C Launch Edition -  Il cuore sportivo batte ancora
Quando, nel 2011, nello stand Alfa Romeo al Salone di Ginevra fece la sua comparsa per la prima volta la 4C Concept, iniziò una girandola di commenti impossibile da fermare. Troppo grandi erano lo stupore e lo sgomento nel vedere un'auto del genere con il Biscione sul cofano, per di più con la promessa che sarebbe diventata un'auto di serie nel giro di un biennio. Era grande anche il partito degli scettici, quelli che dicevano "non la faranno mai", "costerà tantissimo",  oppure "quella di serie peserà almeno 1.200 kg". Ma sono stati tutti smentiti. Sviluppare la versione di produzione che mantenesse tutte le promesse del prototipo ha richiesto due anni, ma ora la Alfa Romeo 4C è realtà.

LAUNCH EDITION

Chi proprio non può resistere, può già ordinare una delle 400 "Launch Edition" riservate all'Europa, le altre 1.100 previste saranno destinate agli Stati Uniti e al resto del mondo. Dopodiché partirà la produzione della versione "normale", in ragione di 3.500 unità all'anno. I prezzi sono già definiti: la Launch Edition costa 60.000€, mentre la versione di serie partirà da 48.000€. La 4C L.E. è disponibile in due colori, il classico Rosso Alfa' o l'opaco 'Bianco Carrara'; monta già il kit aerodinamico in carbonio/alluminio, i fari Bi-Led e i cerchi in lega da 18"(anteriori) e 19"(posteriori). Senza dimenticare l'impianto di scarico e il kit di sospensioni racing sviluppate appositamente per la pista.

MOTORE E CAMBIO TUTTI NUOVI

Dietro le spalle del pilota e del passeggero batte il cuore sportivo di questa Alfa Romeo. È il nuovo 4 cilindri 1750 Turbo Benzina a iniezione diretta da 240 CV, costruito interamente in alluminio e collocato in posizione centrale trasversale. Ha 350 Nm di coppia costanti tra i 2.100 e i 4.000 giri/min e l'80% disponibile già a 1700 giri/minuto. È stato sviluppato dal Gruppo Fiat appositamente per la 4C, anche se poi troverà altre applicazioni anche oltreoceano. Anche il cambio a 6 marce è una novità assoluta. Si tratta di una versione del TCT con doppia frizione a secco, che integra la funzione Launch Control. Anche il sistema di gestione della vettura, Alfa D.N.A., è stato aggiornato e prevede una nuova modalità 'Race' che esclude tutti i controlli elettronici. Una volta entrati in pista (il solo posto dove è raccomandabile utilizzarla), basta premere per 5 secondi il selettore in avanti, anziché la modalità Dynamic, si attiverà la Race. A quel punto la 4C sarà completamente nelle mani del pilota.

TELAIO IN CARBONIO E ALLUMINIO

Il telaio della 4C è una monoscocca in fibra di carbonio che pesa solo 65kg, mentre i telaietti anteriore e posteriore, che supportano le sospensioni e il gruppo motore/cambio, sono interamente in alluminio, così come la gabbia di rinforzo del tetto. La carrozzeria è completamente in materiale composito e i sedili hanno il guscio in una lega di fibra di carbonio e fibra di vetro. Il risultato finale è un peso a secco di 895 Kg con una distribuzione dei pesi al 40% sull'asse anteriore e al 60% su quello posteriore. Le sospensioni sono a triangoli sovrapposti all'anteriore e McPherson evolute al posteriore, soluzioni molto vicine al mondo delle corse, come lo è lo sterzo privo di ogni servoassistenza.

CORRE VERSO GLI STATES

La 4C raggiunge i 258 km/h di velocità massima, impiegando 4,5 secondi per passare da 0 a 100 km/h. Con gli pneumatici di serie sviluppa 1,1 g di accelerazione laterale e 1,25 g di decelerazione in frenata. Sono prestazioni di alto livello e Alfa Romeo promette che anche la guidabilità sarà di riferimento assoluto. Del resto con la 4C è in gioco il ritorno del marchio sul mercato americano, dove tantissimi appassionati lo attendono da oltre 20 anni. Se la 4C andrà bene, farà da apripista allo sbarco di altre Alfa Romeo, un mercato dove le possibilità di crescita sono davvero ampie.

Pubblicato in Novità Auto il 12 Aprile 2013 | Autore: Alessandro Vai


Tags:

Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri