Accordo Nissan-The New Motion per la ricarica delle Leaf in Olanda

Costerà meno di mille euro la colonnina per la ricarica domestica disponibile in Olanda per le Nissan Leaf

12 luglio 2011 - 9:36

La filiale olandese della casa nipponica ha firmato con la società The New Motion un accordo grazie al quale i proprietarii di Nissan Leaf, la berlina elettrica di Nissan, potranno ricaricare le batterie delle loro auto in ufficio o a casa grazie alla fornitura di un'apposita colonnina. Il dispositivo, che non interferirà con altre utenze elettriche domestiche, verrà offerto a un prezzo di 995 euro Iva compresa e permetterà una ricarica completa nell'arco di otto ore. Si tratterà quindi di una tipologia di ricarica classificata tra quelle “lente”, contrapposta a quella “rapida” che è prerogativa di un altro tipo di colonnina già installata in Olanda in cinque esemplari (diventeranno 30 entro la fine dell'anno venturo), la quale permette di ottenere una ricarica della batteria all'80% in circa 30 minuti.

PAGA IL COMUNE – The New Motion ha anche ideato un abbonamento che permetterà la ricarica nelle stazioni pubbliche al costo di 385 euro Iva compresa. Nella somma è inclusa l'assistenza per l'installazione di una colonnina “rapida” nei pressi dell'abitazione del richiedente, operazione il cui costo sarà a carico delle municipalità. «L'accordo con The New Motion – ha dichiarato l'ad di Nissan per l'Europa Occidentale, Pierre Boutin – rappresenta un passo importante per il lancio della Leaf nei Paesi Bassi. L'accesso alle stazioni di ricarica domestica e pubblica è fondamentale per la diffusione dei veicoli elettrici. Grazie alle soluzioni di The New Motion, i proprietari di Nissan Leaf potranno godere della stessa libertà di utilizzo di una vettura convenzionale».

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

App parcheggio auto per trovare posto e pagare: la guida completa

Auto usate: +9% degli scambi tra privati da inizio 2022

Gomme invernali 215/55 R17: la classifica di Auto Bild