7 errori da non fare al volante per allungare la vita dell'auto

Alcuni sembrano banali, ma talvolta potrebbero avere conseguenze importanti sulla sicurezza e sulla meccanica della propria auto

27 aprile 2018 - 10:35

Guidare è un qualcosa di più particolare di quanto si possa pensare. Ognuno ha il suo stile, chi bada maggiormente al confort, chi al divertimento e chi semplicemente usa l'auto per raggiungere un punto A ad un punto B. Detto ciò, c'è da dire che esistono delle regole “base” per la guida, necessarie se si vuole viaggiare in tutta sicurezza e se si vuole preservare la salute meccanica della propria auto. Ne abbiamo raccolte alcune per darvi i giusti consigli su una guida corretta, appagante e sicura per il bene di chi guida, dei passeggeri e della propria auto.

ANCORA PRIMA DI PARTIRE Il primo consiglio non riguarda ancora la guida, ma per quanto potrà sembrarvi assurdo ci sono alcuni studi che lo confermano. Quanti di voi usano la propria auto come “deposito” di vestiti, pacchi, e quant'altro? Bene sappiate che oltre a non dare proprio un'ottima impressione, ha anche delle ripercussioni sul consumo di carburante. Questo perché più l'auto è pesante più consumerà – questi studi inglesi confermano un rapporto tra disordine in auto e consumi. In breve, “l'ordine paga”. Altro errore da evitare, ma che ancora non riguarda la guida, è il parcheggio. Soprattutto in città possiamo vedere alcuni dei parcheggi più creativi e assurdi, ma anche in questo caso esiste un'etichetta da rispettare, per rispetto degli altri automobilisti e della propria auto – proprio riguardo al guida in città, ecco i 10 errori da evitare. Evitate di lasciare l'auto sul marciapiede o di strusciarci contro, per scongiurare danni al sistema sospensivo e danni ai cerchioni, un elemento da mantenere intatto soprattutto in vista di una futura vendita della propria auto. Un parcheggio sconsiderato potrebbe causare un'usura più rapida di gomme e altre componenti meccaniche, con ripercussioni sulla guida e sulla sicurezza, oltre che sul vostro portafogli.

FRENI E CAMBIO CRUCIALI Passiamo ai consigli sulla guida veri e propri. Il cambio, soprattutto su macchine manuali, è uno degli elementi che corre i maggiori rischi di usura e di danni nel momento in cui non viene utilizzato in maniera corretta. Utilizzare le marce corrette a seconda dell'andatura e della situazione non solo preserva il motore, la frizione e il cambio stesso, ma consente anche di mantenere i consumi moderati – alcune ricerche parlano del 15% di consumi in meno. Sempre riguardo la guida altro consiglio che ci sentiamo di darvi riguarda l'uso dei freni. Evitate frenate continue e brusche, perché in questo modo consumerete molto più velocemente dischi e pastiglie, ma soprattutto per la sicurezza. Un uso smodato dell'impianto infatti potrebbe aumentare le possibilità di un guasto con conseguente aumento del rischio – inoltre l'uso dei freni è fondamentale nella guida su neve, qui i 10 errori da non fare.

DISTANZA DI SICUREZZA CON LA “REGOLA DEI 3 SECONDI” Strettamente correlato all'uso dei freni, evitate di stare incollati all'auto che vi precede. La strada non è una pista, e sfruttare “la scia” come si vede fare ai piloti di Formula 1 la domenica non apporta alcun beneficio, anzi, aumenta esponenzialmente il pericolo di incidente. Quella da utilizzare è la “regola dei tre secondi”, ovvero quando l'auto che vi precede supera un punto di riferimento, devono trascorrere 3 secondi prima che voi passiate lo stesso punto. Se state entro questa distanza avrete modo di evitare il peggio.

2 REGOLA PER CHI VIAGGIA SPESSO Proprio per controllare se qualche “Vettel della strada” vi stia incollato al paraurti, controllate spesso gli specchietti. Non solo quando si deve cambiare corsia in autostrada – a tal proposito, ecco i 10 errori da non fare quando si guida in autostrada -, o svoltare in un incrocio in città, ma anche quando si è in marcia e in condizioni “normali”, questo per avere sempre la situazione sotto controllo. Restando in autostrada, ma espandendo una regola che ne riguarda la guida, vi consigliamo di tenere i fari accesi anche di giorno. Questa pratica può aiutare a ridurre le probabilità di incidente, tant'è che nel 2011 la Commissione Europea ha stabilito come, le luci diurne, siano obbligatorie su tutte le auto nuove – se viaggiate spesso, ricordatevi i 10 errori da evitare quando si guida all'estero. Questi i nostri consigli per una guida sicura, e che preservi le condizioni meccaniche migliori per la vostra auto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Daimler: il taglio di 6 miliardi e il futuro senza Nissan-Renault

Automobilisti italiani: il 79,5% afferma di rispettare le regole

Controllo pneumatici: la giusta pressione fa risparmiare 83 euro l’anno