10 canzoni che influenzano la guida se ascoltate in auto

Un’indagine inglese svela 10 canzoni che possono influenzare l’aggressività o la pazienza del guidatore agendo sul battito cardiaco

10 canzoni che influenzano la guida se ascoltate in auto
La musica in auto è un must soprattutto per i lunghi viaggi. Tutti noi abbiamo quella lista di canzoni preferite pronte per essere riprodotte nei tragitti in solitaria o in compagnia. In questo le auto di ultima generazione facilitano le cose. La maggiore connettività delle tecnologie di infotainment permette di accedere anche alle playlist condivise in rete grazie alla connessione dati 4G. Sempre bene non esagerare con la musica in auto. Non tutte le canzoni sono infatti appropriate ad accompagnarci nella guida. Alcuni brani potrebbero indurre gli automobilisti a condotte scorrette come sorpassi o manovre pericolose. Un'indagine inglese svela come 10 canzoni possono influenzarci alla guida.

LA PLAYLIST PERFETTA

Chi potrebbe mai rinunciare alle proprie canzoni preferite al guida. Fino a quando dietro al volante ci sarà un essere umano probabilmente gli stereo di tutto il mondo non smettereanno mai di suonare. Che sia dopo una giornata di lavoro, una serata tra amici o alla parteza per un viaggio di piacere ascoltare musica rimarrà probabilmente l'attività più rilassante ed energizzante che si possa fare in auto. E' bene, però, prestare attenzione al fatto che non tutte le canzoni sono appropriate all'auto soprattutto quando si tratta di sicurezza stradale. Uno studio condotto da Moneybarn, un provider inglse di servizi finanziari dedicati all'automotive, rivela che la maggior parte delle canzoni preferite da molti driver è in effetti pericolosa quando si è dietro al volante. In generale, la musica con un numero di BPM (battiti al minuto) superiore a 120 può avere un impatto negativo sulla guida (Leggi 3 italiani su 10 hanno il piede pesante).

OCCHIO ALLE SCELTE

"Se ti senti distratto dai brani riprodotti alla radio o dalla tua playlist di Spotify, potrebbe essere il momento di cambiare" afferma Tim Schwarz, Responsabile del marketing presso Moneybarn commentando lo studio. Ascoltare determinate canzoni potrebbe avere infatti conseguenze pericolose; eccesso di velocità e violazioni del codice della strada. Il sondaggio condotto da Moneybarn ha preso in esame le 96 tracce più popolari su Spotify e ha identificato "American Idiot" dei Green Day come il brano più pericoloso di tutti alla guida. Segue Miley Cyrus con "Party in the Usa", ci sono poi i The Killers con "Mr. Brightside", "Do not Let Me Down" dei The Chainsmokers e "Born to Run" di Bruce Springsteen. A scorrere lo studio emerge che meno del 30% delle canzoni più popolari su Spotify sono considerate "sicure" durante la guida.

QUESTIONE DI BATTITI

Come detto si tratta di una questione di battiti sonori prodotti dai brani. Se da un lato ci sono i brani "eccitanti", dall'altro "Stairway to Heaven" dei Led Zeppelin è la canzone "più sicura" capace di placare gli animi degli automobilisti seguita da "Under The Bridge" dei Red Hot Chili Peppers. Le 5 canzoni più pericolose alla guida sono: American Idiot - Green Day, Party in the Usa - Miley Cyrus, Mr. Brightside - The Killers, "Do not Let Me Down" - The Chainsmokers, "Born to Run" - Bruce Springsteen. Dopo la lista dei "cattivi" vediamo i "buoni"; si comincia, come anticipato, con Stairway to Heaven - Led Zeppelin, segue Under the Bridge - Red Hot Chili Peppers, God's plan - Drake, Africa - Toto, ultima Location - Khalid. Lo studio ha inoltre rilevato che ad incidere negativamente sulla guida è il volume a cui si ascolta la musica che, aumentando la frequenza cardiaca, incide negativamente sui tempi di reazione. Insomma in vista dell'inverno meglio prestare attenzione anche alla musica per evitare brutte sorprese (Leggi gli errori da non fare quando si guida su ghiaccio e neve).

Pubblicato in Attualità il 20 Novembre 2018 | Autore: Redazione


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri