15 commenti

lavtanza1987564664648_15670078
18:13, 5 ottobre 2021

Ma e’ possibile che ancora oggi, 05 di Ottobre, non si sia trovato un accordo cosi’ semplice? Pazzesco.

nicolas.massim_15637462
13:14, 20 settembre 2021

Salve, la mia compagna ha una patente britannica rinnovata nel 2009 con bollino rosa e n. patente RMxxxx, il rinnovo è scaduto il 8/9/2021, può rinnovarla di nuovo oppure deve rifare la patente italiana? Grazie

    Raffaele Dambra
    15:28, 20 settembre 2021

    Salve. La risposta è affermativa. Al momento Italia e UK non hanno stipulato nessun accordo di reciprocità, per cui non è possibile convertire una patente britannica in italiana. Consigliamo comunque di chiedere conferma definitiva in Motorizzazione o presso un’autoscuola.

jabetih48_15458084
12:09, 6 agosto 2021

ci sono novità’ a riguardo?

stamk28_15490305
13:48, 21 giugno 2021

Salve, quindi se io (cittadino italiano) tornass in Italia nel 2022, avrei ancora 12 mesi per convertire la patente britannica in italiana, oppure l’ultima data rimane comunque 31/12/2021 ?

    Raffaele Dambra
    9:25, 24 giugno 2021

    Salve, no nel suo caso avrebbe 1 anno di tempo a partire dall’acquisizione della residenza nel 2022. La decorrenza 1/1/2021 si applica a coloro che si sono trasferiti in Italia prima della piena entrata in vigore della Brexit.

      stamk28_15490305
      22:59, 28 giugno 2021

      Grazie per la risposta. Comunque se ho capito bene non esiste equivalenza tra le patenti quindi (al momento) sarebbe obbligatorio fare gli esami per la patente italiana e non si potrebbe convertire la patente britannica in italiana (pero’ si puo’ guidare per un anno con la patente britannica). E’ d’accordo? Grazie di nuovo

jabetih48_15458084
13:06, 2 giugno 2021

Salve, sono un cittadino Italiano avevo una patente italiana per auto, poi convertita in UK, visto che ho vissuto a Londra per vari anni.
Nel frattempo, in UK ho ottenuto una patente per Autobus (D).
Se dovessi riconvertire la mia patente in Italiana, visto che sono tornato a vivere in Italia, perderei quella di categoria D?
Grazie.

    Raffaele Dambra
    9:46, 17 giugno 2021

    Buongiorno, ci scusi per il ritardo nella risposta. In effetti se la sua patente D è stata conseguita direttamente nel Regno Unito, e quindi non deriva (come la patente per l’auto) dalla conversione di una patente di guida italiana, nel caso lei abbia preso nuovamente la residenza nel nostro Paese potrà utilizzarla per circolare solo per 1 anno con decorrenza 1/1/2021. Dopodiché, stante così le cose, dovrà conseguire una patente D nuova, rifacendo gli esami da zero, perché al momento non ci sono accordi bilaterali tra Italia e UK per la conversione automatica della patente da britannica a italiana (e viceversa). A meno che l’accordo non venga ratificato nel corso del 2021 (pare che ci siano dei colloqui in atto). Può chiedere maggiori delucidazioni presso un ufficio ACI o un’agenzia di pratiche auto.

davis.marti_15274511
15:46, 12 febbraio 2021

è scritto

“…i titolari di una patente extracomunitaria, e quindi anche britannica, possono guidare in Italia con il documento d’origine soltanto per brevi periodi o, in caso di trasferimento, *** fino a un anno dall’acquisizione della residenza nel nostro Paese ***.”

Io sono residente in Italia dal 1998 e ho la patente inglese. La patente è valida per guidare o è diventata subito scaduta al 1° gennaio?

    Raffaele Dambra
    18:15, 12 febbraio 2021

    Salve, ma lei dal 1998 non ha mai dovuto rinnovare la patente britannica?

      davis.marti_15274511
      19:02, 12 febbraio 2021

      sì, ma l’ho sempre rinnovata direttamente in Inghilterra – La procedura è interamente on-line e quindi mi era più comodo (oltre a costare solo poche sterline)

        Raffaele Dambra
        1:14, 16 febbraio 2021

        In teoria alla prima scadenza avrebbe dovuto convertire la patente britannica in italiana. Adesso la sua patente è diventata extracomunitaria soltanto dall’1/1/2021 ma allo stesso tempo lei è residente in Italia da molti anni, per cui non è chiaro se nel suo caso possa applicarsi la norma che consente di circolare con la patente non comunitaria fino a 1 anno dall’acquisizione della residenza nel nostro Paese.

        Tra l’altro la conversione della patente extra-UE senza esami, anche in presenza di una convenzione che al momento tra Italia e UK non c’è, è possibile solo se:

        – la patente estera è stata conseguita prima di acquisire la residenza in Italia;
        – il titolare della patente è residente in Italia da meno di 4 anni al momento della presentazione della domanda (chi è residente da più di 4 anni deve sostenere l’esame di revisione).

arcevia9_15269366
10:48, 10 febbraio 2021

Ciao . Pensa che presto ci sarà un nuovo accordo?
Grazie.

    Raffaele Dambra
    23:51, 11 febbraio 2021

    Ciao, ci stanno lavorando. Possibili novità nei prossimi mesi.