Assicurazione auto mensile

Assicurazione auto mensile: come funziona

Alla scoperta dell'assicurazione auto mensile, una definizione che in realtà descrive due diversi prodotti assicurativi, uno dei quali molto richiesto

25 febbraio 2021 - 16:00

Per assicurazione auto mensile si può intendere un’assicurazione temporanea valida soltanto per un mese, alla prova dei fatti molto rara. Oppure, più comunemente, una polizza auto a pagamento mensile, ossia a rate. Se la prima, in effetti, non si trova praticamente mai nella lista dei prodotti delle compagnie più importanti (dopo alcuni tentativi andati a vuoto ha perso appetibilità sul mercato), l’assicurazione auto a rate è invece sempre più richiesta, specie in considerazione delle difficoltà economiche che stanno attraversando molti italiani. Approfondiamo questi due servizi assicurativi.

ASSICURAZIONE AUTO MENSILE, VALIDA PER 30 GIORNI

L’assicurazione auto mensile fa parte delle assicurazioni temporanee ed è una soluzione pensata per chi ha bisogno di assicurare la propria vettura per un periodo di tempo ristretto (appunto di 30 giorni), oppure a intermittenza, e quindi non ritiene conveniente sottoscrivere una polizza annuale. Indubbiamente poter pagare soltanto 1 mese invece di 12 rappresenta un bel risparmio, tuttavia occorre considerare alcuni aspetti che di fatto non rendono molto attraenti le assicurazioni temporanee (e che ne hanno determinato la quasi scomparsa sul mercato):

– il costo dell’assicurazione per un solo mese è sempre maggiore (di circa il 10% o anche di più) della corrispondente porzione di una polizza annuale;

– chi stipula un’assicurazione auto temporanea non rientra nel sistema bonus/malus, che risulta applicabile solo su 12 mesi. Pertanto la sua classe di merito potrebbe peggiorare anche in assenza di sinistri con colpa;

– la maggior parte delle polizze auto mensili non prevede il periodo di tolleranza di 15 giorni dopo la scadenza, e quindi c’è il rischio di trovarsi improvvisamente senza copertura assicurativa.

Una buona alternativa alle assicurazioni mensili e temporanee in genere è l’assicurazione sospendibile.

ASSICURAZIONE AUTO CON PAGAMENTO MENSILE

Ben più interessante è l’assicurazione auto con pagamento mensile, altrimenti detta assicurazione auto a rate. In pratica, al posto di pagare il premio in un’unica tranche, si paga in 10 o 12 rate mensili, in base alle politiche commerciali di ciascuna compagnia. Si tratta senz’altro di una soluzione utile per chi non dispone di molta liquidità (ricordiamo che in alcune province d’Italia il premio annuale tocca quasi i 1.000 euro) ma anche stavolta bisogna fare alcune considerazioni:

– le compagnie assicurative non sono delle onlus, per cui sulle rate applicano degli interessi che fanno lievitare il costo della polizza rispetto al pagamento in un’unica soluzione;

– quasi sempre per usufruire dell’assicurazione a rate è necessario presentare un documento reddituale (busta paga, ecc.);

– se un pagamento non va a buon fine anche dopo i vari solleciti, la polizza è automaticamente sospesa e la copertura RC auto con le eventuali coperture aggiuntive non sono più operative.

Vista l’attuale situazione pesantemente influenzata dalla pandemia di Covid-19, diverse compagnie stanno offrendo l’assicurazione a rate a tasso zero, cioè senza interessi. Fate una rapida ricerca sul web per trovare le offerte attualmente disponibili.

COME FUNZIONA L’ASSICURAZIONE AUTO MENSILE A RATE

Il prezzo annuale dell’assicurazione auto viene suddiviso in 10 o 12 rate mensili che, a ogni scadenza, sono addebitate automaticamente sulla carta di credito o sul conto corrente bancario dell’assicurato (in base alla modalità di pagamento scelta o disponibile). Solitamente al momento dell’acquisto della polizza si paga subito la prima rata e il veicolo risulta coperto per il primo mese di contratto, mentre i pagamenti delle rate successive vengono addebitati in automatico alcuni giorni prima di ogni scadenza mensile della copertura assicurativa. Gli addebiti automatici si stoppano al termine dell’annualità assicurativa, dato che la polizza a rate mensili è una RC auto annuale a tutti gli effetti e come tale non prevede il tacito rinnovo. Perciò chi desidera estendere la copertura assicurativa anche all’anno successivo deve stipulare un nuovo contratto, con la stessa o con un’altra compagnia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guidare auto intestata a un disabile

Rinnovo patente auto con invalidità civile: come fare

Auto in leasing furto

Auto in leasing: cosa fare in caso di furto della vettura

Calcolo superbollo auto: come farlo e chi deve pagare