Volvo: seconda dimostrazione fallita per il Pedestrian Detection

Volvo: seconda dimostrazione fallita per il Pedestrian Detection Durante un evento di presentazione riservato ai giornalisti australiani il sistema Volvo Pedestrian Detection ha fallito più volte il test di frenata automatica investendo senza alcun ...

Durante un evento di presentazione riservato ai giornalisti australiani il sistema Volvo Pedestrian Detection ha fallito più volte il test di frenata automatica investendo senza alcun ...

29 Settembre 2010 - 04:09

Durante un evento di presentazione riservato ai giornalisti australiani il sistema Volvo Pedestrian Detection ha fallito più volte il test di frenata automatica investendo senza alcun riguardo il manichino utilizzato come cavia. Secondo quanto riferito dai presenti, la V60 oggetto del test non ha superato il 25% delle dimostrazioni tentate, addirittura senza rilevare la presenza dell’ostacolo oppure accorgendosi del pericolo con qualche frazione di ritardo – sufficiente comunque a provocare l’impatto. Volvo si è giustificata scaricando le responsabilità del malfunzionamento su un trattore, parcheggiato trenta metri oltre il manichino e colpevole di ingannare i sensori. La successiva rimozione non ha comunque modificato il negativo andamento della prova.

Il costruttore svedese ha così ricordato ai giornalisti come in fase di collaudo il Pedestrian Detection abbia mostrato un’efficacia pari al 99.7% delle prove totali. Semplici difetti di gioventù, che sono costati a Volvo una figuraccia anche durante la presentazione della S60, quando un malfunzionamento della batteria causò il momentaneo black-out dell’intero sistema.

1 Commento

Giuliano
11:54, 29 Settembre 2010

L'elettronica ha rivoluzionato il mondo delle auto ma così è chiedere troppo.

X