Nuova Volvo V40. Tutta la sicurezza in un crash test

Volvo ha diffuso un filmato della nuova media appena presentata, la V40, protagonista di un severo crash test con protocollo Euro NCAP

22 marzo 2012 - 10:35

La nuova Volvo V40 si dimostra un concentrato di tecnologie per la sicurezza degli occupanti, come vuole la tradizione Volvo. Dopo avervi parlato dell'innovativo airbag che protegge i pedoni in caso di investimento, ora parliamo della protezione offerta agli occupanti all'interno dell'auto.

UN SEVERO CRASH TEST – Il video diffuso da Volvo tratta del classico crash test frontale effettuato con il protocollo Euro NCAP. La vettura urta la barriera deformabile con il 40% del musetto alla velocità di 64 km/h, un test molto severo per la struttura dell'auto, che deve assorbire l'energia cinetica solamente con una parte delle strutture frontali. A bordo della Volvo V40 trovano posto due manichini Hybrid III sui posti anteriori e due manichini della Serie P, per simulare un bambino di 18 mesi e uno di 3 anni.

TUTTO COME PREVISTO – L'impatto visto a velocità normale è impressionante, ma andando ad analizzare i filmati in slow motion si evince che tutte le tecnologie hanno perfettamente funzionato. Gli airbag vengono correttamente attivati, compresi quelli a tendina, che in caso di impatto frontale evitano i possibili contatti con le parti interne dell'auto durante il rimbalzo all'indietro. Per la prima volta in Volvo, la V40 è equipaggiata con l'airbag per le ginocchia del pilota, che evitano eccessivi carichi sui femori e i contatti con le parti rigide presenti sotto la plancia. Anche i bambini ricevono un'adeguata protezione grazie al posizionamento contromarcia dei due seggiolini.

OTTIMI RISULTATI – Tutte le rilevazioni dei manichini sono ben al di sotto dei limiti biomeccanici, il che si traduce, secondo quanto dichiarato da Volvo, in un basso livello di rischio lesioni per tutti gli occupanti della Volvo V40. In attesa del crash test ufficiale Euro NCAP, vi proponiamo il video del crash test eseguito da Volvo e quello che spiega il funzionamento dell'airbag per i pedoni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP

Crash test Alce, all’inventore del manichino il Premio Ig Nobel 2022

Honda WR-V: deludente nei crash test Latin NCAP con 1 sola stella