Quattro berline "accettabili? ai crash test "small overlap? IIHS

Ecco le altre 4 auto che si uniscono al gruppo delle "accettabili? di cui abbiamo parlato in precedenza. I risultati di Nissan, Subaru e Volkswagen.

21 gennaio 2013 - 10:00

Come promesso qui (link) ecco il secondo gruppo di berline medie giudicate “accettabili” nel nuovo e severo crash test “small overlap” di IIHS (qui il protocollo). Tre di queste vetture riescono ad ottenere il TOP SAFETY PICK +.

NISSAN ALTIMA – La vettura testata ha subito in produzione alcune modifiche strutturali per migliorare la protezione negli impatti small overlap. La zona dell'abitacolo non collassa, le intrusioni si rivelano abbastanza limitate: il montante nella zona inferiore arretra di 23 cm, ma la pedaliera riesce a non rientrare eccessivamente (sotto i 15 cm), la plancia rientra di 11 cm. Il giudizio sulla struttura è “accettabile”. Giudizio “buono” per i sistemi di ritenuta, che evitano alla testa del manichino contatti duri contro l'interno dell'auto, inoltre la zona della testa è correttamente protetta dagli airbag. Basse le lesioni del pilota, ad eccezione della gamba sinistra: possibili gravi lesioni a tibia, caviglia e piede. La Nissan Altima riceve un giudizio complessivo “accettabile”, che le permette di ottenere il riconoscimento TOP SAFETY PICK +.

NISSAN MAXIMA – Il risultato della Nissan Maxima in base alle lesioni registrate dal pilota e al comportamento dei sistemi di ritenuta sarebbe stato molto buono. Tuttavia la struttura non si è comportata bene durante l'impatto. E' stato raggiunto il limite del collasso e le intrusioni sono considerevoli, 22 cm per la zona bassa dell'abitacolo e 19 cm per la plancia. Anche il volante arretra di 7 cm verso il pilota. La struttura è stata valutata come “marginale”. Il giudizio complessivo della Nissan Maxima è comunque “accettabile”. Nonostante il buon risultato ottenuto nel crash test small overlap non ottiene nessun riconoscimento TOP SAFETY PICK, a causa del comportamento mediocre nel test di tamponamento e il giudizio accettabile ottenuto nel test di resistenza del tetto.

SUBARU LEGACY – Il risultato della Subaru Legacy è condiviso anche dalla versione wagon venduta come Subaru Outback. L'abitacolo non ha retto bene durante l'impatto, le intrusioni nella parte bassa sfiorano i 30 cm e la plancia arretra di 14 cm. Il giudizio sulla struttura è “marginale”. I sistemi di ritenuta controllano bene i movimenti del manichino Hybrid III 50percentile. Da segnalare il corretto comportamento dell'airbag frontale, che rimane correttamente al suo posto fino al rimbalzo all'indietro del manichino. Le lesioni riportate dal pilota sono sufficientemente basse. Il risultato complessivo del test è “accettabile”, che consente alla Subaru Legacy di ottenere il riconoscimento TOP SAFETY PICK +.

VOLKSWAGEN PASSAT – Accettabile il comportamento della struttura della Volkswagen Passat durante l'impatto. Le intrusioni sono relativamente contenute: 16 cm per la parte bassa dell'abitacolo e 11 cm per la plancia. I sistemi di ritenuta tuttavia si sono comportati male: il volante si sposta a destra di 12 cm e porta l'airbag fuori dalla traiettoria della testa del pilota. Possibili contatti con parti rigide dell'auto, anche per via dell'eccessivo movimento in avanti del manichino consentito dalle cinture di sicurezza. L'airbag a tendina si gonfia, però la sua estensione in avanti non è sufficientemente ampia a coprire la testa da contatti con strutture della fiancata o esterne. Il giudizio sui sistemi di ritenuta è “marginale”. Nonostante ciò le lesioni registrate dai manichini sono basse. La Volkswagen Passat ottiene un risultato complessivo “accettabile”. Unito ai “buono” ottenuto negli altri test la Passat è un TOP SAFETY PICK +.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

IIHS, Alcol e Marijuana: il 33% si mette al volante subito dopo il mix

Crash test Alce, all’inventore del manichino il Premio Ig Nobel 2022

Honda WR-V: deludente nei crash test Latin NCAP con 1 sola stella