Pubblicata la classifica delle auto più sicure del 2009

Ha compiuto un anno il nuovo protocollo di EuroNCAP e come ogni compleanno che si rispetti si fa il bilancio sull'andamento generale di ...

6 febbraio 2010 - 0:00

Ha compiuto un anno il nuovo protocollo di EuroNCAP e come ogni compleanno che si rispetti si fa il bilancio sull'andamento generale di questa prima tornata di test 2009. Le nuove valutazioni che hanno interessato 33 veicoli sono molto diverse da quelle degli anni scorsi, oggi non esiste più il punteggio separato per la protezione degli adulti, bambini e pedoni ma le singole aree testate vanno a dare il punteggio in stelle sulla sicurezza globale dell'autovettura, compresi anche i sistemi che aiutano ad evitare gli incidenti.

La migliore delle 33 si è rivelata la Volkswagen Golf VI, seguita a sorpresa dalle ecologiche Toyota Prius e Honda insight. Fa riflettere anche l'ottimo quarto posto della piccola coreana Hyundai i20 e per la quinta piazza c'è un parimerito fra la Toyota Avensis, l'Opel Astra e il suv svedese Volvo XC60.

Tuttavia le delusioni non mancano, la Suzuki Alto (venduta anche come Nissan Pixo) non è equipaggiata di airbag laterali a tendina e perde la possibilità di eseguire il nuovo test del palo (che a differenza del vecchio è un test obbligatorio) e perde 8 preziosi punti per la protezione degli adulti. Ancora peggio fa la Urban Cruiser della Toyota, nonostante sia dotata di airbag per le ginocchia il pilota nel test frontale ci lascia un femore, e nel test laterale del palo perde tutti i punti disponibili per non aver protetto la testa del pilota, anche se era equipaggiata di airbag a tendina.

Novità anche per l'assegnazione delle stelle nel biennio 2010-2011, per ottenere le 5 stelle globali la protezione adulti minima richiesta è dell'80%, quella dei bambini del 75%, quella dei pedoni del 40% e rimane invariata quella del “safety assist”.

Appuntamento al 3 marzo alle 10.00 per conoscere le prime “sfortunate” auto testate del 2010.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Crash test Alce, all’inventore del manichino il Premio Ig Nobel 2022

Honda WR-V: deludente nei crash test Latin NCAP con 1 sola stella

Donne e incidenti stradali: sino a 3 volte più lesioni degli uomini