Nuova Fiat Panda: delude nei crash test

Secondo gli ultimi risultati divulgati oggi da Euro NCAP la nuova Fiat Panda ottiene solamente 4 stelle. Auto poco sicura o equipaggiamento scarso?

23 novembre 2011 - 10:45

Dagli ultimi crash test Euro NCAP emerge un dato deludente: la nuova Fiat Panda si ferma a 4 stelle, mente la sua diretta concorrente, la Volkswagen up!, ottiene facilmente le 5 stelle grazie alla migliore dotazione di serie e all'ottima protezione bambini. Insomma un risultato che fa il pari con quello del precedente modello di Panda che, nel 2004, non andò oltre le 3 stelle. Un vero peccato.

PERCHE' 4 STELLE? – Se inizialmente nella redazione si era pensato alle 4 stelle Euro NCAP come una naturale penalizzazione causata dall'ESC reso opzionale da Fiat in alcuni paesi europei (scelta già di per sè discutibile, considerato che l'ESC sarà obbligatorio a breve), andando ad analizzare i dettagli del crash test ci siamo dovuti ricredere. Non è solo per la mancanza dell'ESC che la nuova Fiat Panda viene penalizzata. La Panda fa male in un campo dove, invece, dovrebbe brillare: la protezione dei bambini. Una citycar serve proprio per andare a lasciare e prendere i bambini da scuola, quindi dovrebbe puntare al massimo su questo aspetto. Ma così non è, e riteniamo che questo risultato ostacolerà le vendite rivolte ai clienti più esigenti in termini di sicurezza. Tuttavia c'è un altro aspetto che lascia l'amaro in bocca, i tecnici Euro NCAP hanno evidenziato rischi nei test laterale e del palo, registrando un'eccessiva compressione delle costole e della zona toracica in entrambi i test (il tutto causato dalla mancanza degli airbag per il torace, anche questi non di serie in tutta Europa).

ANTICOLLISIONE A TEMPO – Come abbiamo segnalato in questo articolo, la Panda offrirà come opzione gratuita per i primi 12 mesi il sistema anti collisione per evitare gli urti cittadini sotto i 30 km/h, così come la piccola Volkswagen up! (che però lo offrirà di serie senza limitazioni). Al di là della formula “opzione gratuita”, che francamente non capiamo, spiace sapere delle grandi potenzialità del Centro Sicurezza Fiat e non averle viste messe in pratica sulla nuova Panda. Attendiamo comunque l'uscita del listino italiano per capire se il “problema” ESC e airbag per il torace sarà risolto a monte dai dirigenti del Gruppo Fiat, almeno per il mercato italiano. Noi ci auguriamo di si.

RISULTATI IN DETTAGLIO

  • Potezione adulti: 82%
  • Protezione bambini: 63% (non raggiunge il minimo per le 5 stelle)
  • Protezione pedoni: 49%
  • Safety Assist: 43% (non raggiunge il minimo per le 5 stelle)

1 commento

cosimo
13:18, 23 novembre 2011

e poi ci ci lamenta se il cliente finale si rivolge al mercato estero .

POTRESTI ESSERTI PERSO

Guida autonoma: il test del Pilot Assist su Volvo V60

Guida autonoma: il test del Safety Sense su Toyota Corolla

Guida autonoma: il test dell’Autopilot su Tesla Model S