Le auto più sicure del 2010 secondo Euro NCAP

Euro NCAP ha comunicato le migliori auto testate nell'anno 2010 per ogni categoria, cioè quelle col migliore punteggio globale ottenuto fra le 29 auto testate dall'ente lo scorso anno.

28 gennaio 2011 - 6:00

Euro NCAP ha comunicato le migliori auto testate nell'anno 2010 per ogni categoria, quelle col migliore punteggio globale ottenuto fra le 29 auto prese in esame durante l'anno.

TREND IN CALO – Rispetto ai test del 2009, dove le 5 stelle erano state raggiunte dal 90% delle auto testate, nel 2010 le 5 stelle sono state solo il 65%. Questa decrescita del 25% conferma la maggior difficoltà di raggiungimento delle 5 stelle secondo i criteri più restrittivi per il biennio 2010/2011, rispetto all'introduzione (nel 2009) del nuovo protocollo (qui maggiori dettagli). Da segnalare i due peggiori risultati dell'anno, il primo riguarda le 3 stelle della Citroen Nemo (venduta anche come Fiat Fiorino Qubo, e Peugeot Bipper) e le 2 stelle della prima auto “made in China” testata, la Landwind CV-9.

LE MIGLIORI DEL 2010 – Parlando invece delle più sicure troviamo nella categoria delle utilitarie la Honda CR-Z, per le compatte vince la Alfa Romeo Giulietta. Fra i piccoli fuoristrada troviamo la Kia Sportage, per i monovolume la Toyota Verso. Chiude il gruppo delle migliori, per la categoria berline premium, la BMW Serie 5. Tutte queste auto hanno ottenuto una media complessiva molto alta, considerando tutti e 4 i parametri di sicurezza richiesti: protezione adulti, protezione bambini, protezione pedoni ed equipaggiamenti di sicurezza attiva. Euro NCAP consiglia, oltre alle vetture elencate prima, anche altri modelli,che hanno ottenuto un punteggio globale superiore all'80%: Suzuki Swift, Kia Venga, BMW X1, Volkswagen Sharan (venduta anche come Seat Alhambra) e la Citroen C4.

MOLTO SODDISFATTI – Il Segretario Generare di Euro NCAP Michiel van Ratinger si dichiara molto soddisfatto dei risultati dello scorso anno. Soprattutto per la buona disponibilità di nuove vetture col massimo dei voti in tutte le categorie, dalla più piccola alla più grande. E con questo obiettivo Euro NCAP prosegue la sua strada per la massima sicurezza possibile, indipendentemente dalle dimensioni dell'auto.

NUOVO TEST DELL'ESC – Oltre all'importante presenza del dispositivo (obbligatorio sulla maggior parte delle vetture vendute per ottenere le 5 stelle dal 2009), Euro NCAP introdurrà un nuovo test durante quest'anno per verificare la piena funzionalità del dispositivo in caso di manovre di emergenza. Grazie Ad Euro NCAP molte auto, anche di piccola cilindrata, ora dispongono di serie di questo importantissimo dispositivo, che evita perdite di controllo improvvise (nei limiti della fisica), quindi diminuisce le probabilità di incidenti o ribaltamenti, e salva vite umane.

LE NOSTRE AUTO PIU' SICURE – Grazie ad Euro NCAP le nostre auto hanno subito un'impennata per quanto riguarda la sicurezza, tuttavia esistono ancora delle differenze nelle dotazioni di serie tra le auto testate dall'ente e quelle presenti sul nostro mercato. A tal proposito lo scorso dicembre abbiamo lanciato la prima edizione del premio SicurAUTO Safebuy (qui la lista delle vincitrici) basandoci appunto sui rating dei crash test Euro NCAP a 5 stelle nel biennio 2009/2010, verificando inoltre la disponibilità nella versione base tutti i dispositivi che consentono di aumentare la sicurezza passiva, attiva ed azzerare le distrazioni al volante, riguardante il mercato italiano. Un'ulteriore classifica da prendere in considerazione prima di acquistare una nuova auto e che vede delle differenze rispetto alla classifica di Euro NCAP per i motivi espressi nel protocollo “SafeBuy”.

Tutte le auto testate nel 2010 da Euro NCAP le trovate qui, con commenti in italiano, foto e video.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Crash test con Ambulanze: quanto sono sicure in un incidente?

Crash test ID.3: 5 stelle per la prima elettrica Volkswagen

Test Seggiolini auto 2020: i migliori del secondo crash test