La Nissan Juke premiata negli Usa dall'IIHS

L'Istituto assicurativo per la sicurezza stradale, un ente statunitense, ha conferito il punteggio massimo in fatto di sicureza stradale alla vettura nipponica

27 maggio 2011 - 14:18

La Nissan Juke ha ottenuto dall'IIHS americano (Insurance Institute for Highway Safety), il riconoscimento “Top Safety Picks” attribuito ai veicoli che, su una scala composta da quattro livelli, si collocano ai vertici per le loro caratteristiche di sicurezza.

QUATTRO LIVELLI – Il crossover di Nissan ha meritato il “good”, cioè il massimo, nella protezione in caso di impatto frontale, posteriore e laterale, ma anche per la resistenza del tetto in caso di ribaltamento e la presenza del controllo elettronico della stabilità. Con l'attribuzione del riconoscimento Top Safety Picks, la Juke lo condivide con gli altri modelli del gruppo Nissan: la Leaf, la Cube e la Infiniti M37/M56. Tra le dotazioni di serie della Juke per la sicurezza a bordo dei bambini c'è il sistema LATCH (cioé il gancio per la cintura di sicurezza posizionato più in alto) e la chiusura di sicurezza delle porte posteriori. A ciò si aggiunge anche il TPMS (Tyre Pressure Monitoring System, il dispositivo per il monitoraggio della pressione degli pneumatici), il Vehicle Dynamic Control (VDC) e il Traction Control System (TCS).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Barriere stradali intelligenti: un’invenzione italiana previene gli incidenti

Incidenti stradali nel mondo: +15% negli ultimi 30 anni

Sicurezza stradale a Oslo

Sicurezza stradale: a Oslo zero pedoni e ciclisti morti nel 2019